• oeDUxXWDID

FESI 2015, E’ GIUSTO CHE SAPPIATE E VALUTIATE!

Cari colleghi,
come molti di voi sapranno, le sigle in intestazione il giorno 14 giugno c.a. non si sono presentate
alla contrattazione decentrata per il fesi 2015, essendo stanchi di un immobilismo del PRAP, che ha
dinamiche atipiche non più tollerabili, nonché per l’informativa preventiva, se così la si può
chiamare, scarna e fatta pervenire in tempi e modalità non più accettabili, cosa già esposta nel
2015.
Dovete sapere che dei 5 sindacati che avevano, in segno di protesta, rinunciato
all’incontro affinchè il Provveditore ci convocasse per le criticità esposte, uno
l’abbiamo perso durante la notte fra il 13 e il 14, infatti come da atti allegati, il
rappresentante regionale del CNPP prima ha firmato il documento di protesta con
noi e poi il giorno dopo è andato a contrattare, dando le sue giustificazioni…………
!!!!! La CGIL invece non è proprio pervenuta alla protesta contro il PRAP, non ritenendo
opportuno il documento e la protesta, infatti queste sono solo per poche elette occasioni !!!!
Intanto sfatiamo la favoletta che i colleghi non avrebbero preso i soldi in
tempo, infatti, le trattative per l’accordo decentrato sono aperte, come da
disposizioni DAP, fino al 23 giugno, mentre la trasmissione del FESI 2015 è aperta
fino al 17 luglio, tempo c’e’ né, ma quello che manca è la volontà di fare le cose per
bene, ma ora vi esporremo ciò che hanno trattato Provveditore e le quattro sigle che hanno tenuto
la riunione:
Il verbale sembra un po’ pezzotto, insomma come l’informativa, non si capiscono certe
dinamiche, c’e’ per esempio chi risponde ad intervento di altra sigla che non ha proprio
parlato….!!!!! Come chi non compare fra le parti sindacali in intestazione ma poi compare negli
interventi !!!! E per giunta con delegazione di 4 persone !!!!! Per non parlare poi della dicitura a
fine verbale “L.C.S.”, ma solo per la prima riunione caso mai qualcuno cambiasse idea il giorno 20
c.m., per la seconda riunione non serve la dicitura da pg, si va a fiducia sul sicuro !!!
La trattativa sembra delle più combattute e propositive, le frasi più agguerrite
“SI CONCORDA CON LA PARTE PUBBLICA”, “SI ACCOGLIE LA PROPOSTA DELLA
PARTE PUBBLICA”, “SI CONCORDA CON LA PROPOSTA DELL’AMM.NE” che
emozione !!! , e questo è il male minore !!!!, LE POCHE PROPOSTE ???? Si segnala che, con più
soldi rispetto all’anno precedente, l’OSAPP propone di unificare i compensi per turni notturni e
serali !!! ehhhh sono la stessa cosa !!!, provatelo a chiedere a chi fa le turnazioni notturne !!!
Per i doppi incarichi, il PRAP esprime difficoltà ad individuare il personale che ha già svolto
doppio incarico, che giustamente dovrebbe essere gratificato. Ma noi la difficoltà del PRAP non la
crediamo più, l’anno scorso avevamo già segnalato questa criticità e illegittimità al
Provveditore ove gli Istituti spesso non segnalano il doppio incarico sui Mod. 14A, di
fatto ??? Niente !!!
Lavorate con i sieropositivi, con i detenuti ammalati, con i tossicodipendenti,
con i detenuti A.S., NON PRENDERETE UN FICO SECCO !!! solo chi lavora nelle
articolazioni di Salute mentale presso gli Istituti, perché voi niente ??? Chiedetelo a chi ha
firmato l’accordo, noi non riusciamo a capire, eppure l’anno scorso ci eravamo detti che era
l’ultimo atto di responsabilità che facevamo, firmando una proposta fallace, le cose dovevano
cambiare !!! BHAAAAA !!!
Qualcuno poi, che si finge partigiano dei NOTP, salendo e scendendo dall’UST, ha
trascurato, o se ne fregato, che l’elemento per attribuirsi l’incentivo, caro collega delle traduzioni, è
di fare 1000 km su strada, ovvero, statisticamente circa 18 ore di servizio, quando viene buona !!!
ehhh si, non conta se non fai 1000 km, ma perché non hanno proposto il tassametro !!!
Credevamo, noi poveri illusi, che il disagio si misurasse anche dalle molte ore di
servizio in condizioni precarie !!!
Dimenticavamo, facciamo due conti, opsssss !!!! Scusate non si può, l’accordo che
hanno firmato contiene solo percentuali, che dicono tutto e niente, gli importi non ci
sono, il PRAP non ha avuto tempo dal 13.04. 2016 al 14.06.2016 (praticamente tre
mesi), ehhhh pazienza questi sono gli accordi Last Minute.
Esortiamo i colleghi a leggere gli atti allegati e constatare e valutare di persona i fatti.

Comunicato FESI decentrato

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *