• foto-aerea

II Casa di Reclusione di Milano Bollate – Disposizione di servizio n°925 del 25/03/2016 – ufficio Casellario

Egr. Direttore,
La scrivente O.S. dopo aver letto la disposizione indicata in oggetto,
rappresenta la propria soddisfazione in quanto finalmente sono state assegnate
due unità all’ufficio casellario, ormai in carenza d’organico da diversi mesi.
Nel contempo, però, dobbiamo esternare il nostro disappunto sulla data
dell’assegnazione delle due unità presso il suddetto ufficio e cioè il
01/05/2016.
Riteniamo che vista l’urgenza e il lungo periodo trascorso, l’assegnazione
debba essere immediata o quantomeno dopo il prossimo periodo pasquale.
Non è pensabile, assegnare personale in via d’urgenza ai colloqui, ai conti
correnti ecc. vedasi le ultime disposizioni e poi veder slittare l’assegnazione al
casellario al mese di Maggio, cosa significa che questo ufficio è “figlio di un
Dio minore?”.
Per concludere si evidenzia che la conta dell’istituto è arrivata a 1200
detenuti e nell’ultimo periodo c’è stato un lungo sfollamento da altri istituti
della Regione e presso tale ufficio si è accumulato molto arretrato, inoltre le

due unità della matricola che avevano dato la propria disponibilità a lavorare
temporaneamente in quell’ufficio sono stufe e stanche del lassism
dell’Amministrazione nell’individuare le due unità da assegnare.
Per quanto sopra esposto, la S.V. è invitata a voler assegnare le due unità il
prima possibile vista l’urgenza della situazione.
In attesa di urgente riscontro si porgono distinti saluti.

II Casa di Reclusione di Milano Bollate – Disposizione di servizio n925 del 25032016 – ufficio Casellario

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *