• image

II^ CASA DI RECLUSIONE MILANO BOLLATE – Perquisizione a sorpresa della Polizia Penitenziaria, trovata droga. Richiesta conferimento encomio per lodevole comportamento.

Egr. Sig. Direttore,
la scrivente O.S. intende personalmente complimentarsi con il Personale di Polizia Penitenziaria della II^ Casa di Reclusione di Milano Bollate che ha positivamente portato a termine una fruttuosa operazione di polizia all’interno della struttura penitenziaria. L’Ispettore Coordinatore Responsabile del I^ Reparto detentivo, con altro Personale di Polizia Penitenziaria, nell’espletare una perquisizione finalizzata a prevenire l’eventuale possesso di oggetti non consentiti in cella da parte dei detenuti, hanno esaminato e perquisito ogni anfratto del reparto, ritrovando un ingente quantitativo di stupefacente del tipo hashish avvolti nel cellophane trasparente, nascosto all’interno delle tasche di una felpa che si trovava presso la saletta stenditoio del 4° piano. Il Si.N.A.P.Pe, nell’esprimere la propria soddisfazione al Personale di Polizia Penitenziaria che in servizio all’interno di una sezione detentiva della II^ Casa di Reclusione di Milano Bollate, ancora una volta, ha mostrato e dato prova di elevate capacità operative e professionalità.
Signor Direttore, per l’alto senso del dovere, lo spirito di abnegazione e il profondo senso dello Stato, Le si chiede di proporre un encomio al personale intervenuto in questa vicenda.

c-r-bollate-1-reparto-ritrovamento-droga-proposta-encomio-personale-polizia-penitenziaria

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *