• CLAPS: DANILO RESTIVO ARRIVATO IN ITALIA

II.PP. di Parma – interpelli NTP

Egregio Direttore,
a riscontro della sua nota prot. nr. 42287 del 22 c.m., siamo a segnalarLe come appaia anomalo ed
inopportuno bandire un interpello riguardante il locale NTP senza aver preliminarmente stipulato il PIL
del NTP e concordato eventuali modifiche o integrazioni al relativo PIR.
Tra l’altro, si ricorda come si debba ancora riunire la Commissione Arbitrale Centrale per la verifica
del PIR dei Nuclei Traduzioni e Piantonamenti a seguito della richiesta della nostra segreteria generale,
che potrebbe avere l’effetto di invalidare gli interpelli banditi in regione con i criteri del suddetto PIR,
che prevede, ad esempio, l’esclusione di chi fruisca di permessi ai sensi dell’art. 33, comma 3, Legge
104/92 o abbia avuto riconosciuta eventuale causa di servizio.
Ritenendo comunque non più rinviabile una sostanziosa integrazione di personale presso il locale
NTP, anche alla luce delle recentissime defezioni registrate, si chiede di procedere ad una assegnazione
temporanea di almeno 10 unità di pol.pen., concordando con le OO.SS. tempi e modalità, ai sensi
dell’art. 16, comma 3, ultimo capoverso del PIR (criteri per la mobilità interna del personale ) e
sospendendo gli interpelli banditi in maniera unilaterale in data 21/09/2015.
Restando in attesa di un cortese cenno di riscontro, si porgono distinti saluti.

II.PP. di Parma – interpelli NTP

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *