• polizia-800x418

II.PP. di Parma – magazzino vestiario – caserma agenti

Egregio Provveditore,
siamo con la presente a segnalarLe quanto avviene ormai da tempo
presso gli II.PP. di Parma in merito alla gestione di quanto in oggetto.
Com’è noto il DAP, con nota n° GDAP 0392640 del 17/11/2014, ha chiesto
ad ogni Direzione d’individuare i referenti per la tenuta del sistema
informativo per la gestione del magazzino vestiario e delle dotazioni
strumentali del SADAV.
A seguito di ciò alcune Direzioni del distretto ci hanno informato della
necessità d’incrementare il personale fino ad allora impiegato nella gestione
dei magazzini vestiari. La Direzione degli II.PP. di Parma aveva già indetto
nel settembre del 2013 apposito interpello per l’individuazione di un addetto a
tale posto di servizio da aggiungere al responsabile ed al vice-responsabile
dell’U.O. Area Esterna precedentemente impiegati in tale compito.
Purtroppo, per scelte del tutto opinabili, nessuna delle tre unità (ispettore,
sovrintendente e assistente capo) viene mai impiegata in tale funzione se non
in maniera sporadica ed assolutamente insufficiente per garantire
l’assolvimento delle crescenti incombenze richieste dai superiori uffici.
Da ciò derivano alcune conseguenze negative a cominciare dal mancato
aggiornamento del nuovo servizio informatico per la gestione del magazzino
vestiario del Corpo di Polizia Penitenziaria che rischia di rallentare la fornitura
delle uniformi in base alle scadenze (elaborate automaticamente dal sistema
non appena inseriti i dati di ogni dipendente), alla sensazione di abbandono e
smarrimento che hanno provato, all’arrivo in istituto, i colleghi degli ultimi corsi
e che affrontano oggi giorno i poliziotti che necessitino di un referente per la
risoluzione di eventuali problematiche relative al vestiario ed alla caserma
agenti.
Per non parlare del fatto che gli addetti a tale servizio sono comunque
soggetti a rotazione triennale, secondo quanto previsto dal PIL, malgrado gli
stessi per mesi interi non vengano mai utilizzati in tale compito.
Le chiediamo, pertanto, signor Provveditore, di voler intercedere presso la
Direzione che legge per conoscenza, affinché venga programmata con
maggiore regolarità la copertura di tale posto di servizio, in modo da
coniugare l’assolvimento delle crescenti incombenze richieste ad ogni
Direzione dai superiori uffici con le esigenze del personale enunciate in
precedenza.
In attesa di riscontro, si porgono Distinti Saluti.

II.PP. di Parma – magazzino vestiario – caserma agenti

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *