• esplosione

II.PP. DI PARMA – NTP – Situazione esplosiva

Oggetto: NTP Parma – Situazione esplosiva.
Egregio Direttore,
è da tempo immemore che le segnaliamo le immani avversità che il NTP di Parma affronta per
le crescenti incombenze a cui far fronte quotidianamente (traduzioni, visite urgenti e programmate,
tutela autorità, arresti domiciliari, polizia stradale, piantonamenti, traduzione internati da Rems
Mezzani).
Le difficoltà riscontrate nella programmazione degli svariati servizi da coprire derivano
essenzialmente da una carenza d’organico che va assumendo proporzioni sempre più rilevanti e
che sembrano essere del tutto sottovalutate da codesta Direzione. Come le sarà noto l’organico
previsto per il NTP di Parma è di 52 unità, a fronte delle attuali 36 unità ivi assegnate (compreso un
Commissario e un Ispettore). Ma la cosa che preoccupa maggiormente è che l’organico
attualmente in carico al locale NTP è addirittura inferiore alla previsione minima stabilita dal
Protocollo d’Intesa Regionale che sanciva un aumento di 10 unità (3 quale aliquota fissa e 7 quale
aliquota mobile) rispetto alle 38 all’epoca in forza al Nucleo di Parma.
Gli effetti di tale drammatica penuria di uomini ricadono completamente sul personale del Corpo
costretto spesso a fare il doppio turno (svolgendo anche più di 12 ore consecutive di lavoro), a
rinunciare al riposo settimanale, ad effettuare mensilmente un numero immane di ore di lavoro
straordinario (la media straordinario pro-capite sarebbe addirittura di 30-40 ore al mese).
Questa O.S. ritiene, pertanto, non più rinviabile un’immediata implementazione dell’organico del
locale NTP, di almeno 5 poliziotti, per adeguarlo, quanto meno, al numero minimo di unità di
aliquota fissa previste dal PIR (38+3=41).

prot-12-17-ntp-parma-situazione-esplosiva

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *