• UFF56851_d4

II.PP. di Parma – Sala Convegno – Interpelli

Siamo con la presente a sollecitarle un URGENTISSIMO cenno di riscontro alla nota di questa
segreteria regionale prot. n° 88/2016/SR-ER del 12/08/2016, avendo appreso da alcuni commenti su un
social network di una O.S. provinciale che la cooperativa che gestisce l’appalto della Sala Convegno
avrebbe ottenuto di interrompere prima della scadenza (addirittura entro il 15/09/2015) il relativo
contratto d’appalto.
Ora, al di la del fatto che una simile informazione crediamo sarebbe stato opportuno fornirla a tutte le
OO.SS. del territorio e non solo ad una di esse (si evidenzia in merito come in un commento su un noto
social network si affermi testualmente: “noi del ….. siamo stati informati, interpellati e per il bene di tutti
secondo coscienza abbiamo avallato l’accordo tra la Direzione e il Ciottolo”), ci chiediamo, ammesso che
ciò fosse vero, come si possa addivenire ad un simile accordo non essendo state ancora organizzate le
procedure relative alla internalizzazione del servizio, considerato che è stato bandito solo l’interpello per
il gestore spaccio (che siamo certi dovrà essere annullato per le numerose anomalie procedurali
evidenziate da questa O.S.) e non anche quello per gli addetti allo spaccio.
Siamo, infine, ad informarLe del fatto che le precedenti procedure d’interpello avviate nel lontano
mese di febbraio per l’immissione e l’avvicendamento periodico nei cd posti fissi, sono state da tempo
arbitrariamente ed inspiegabilmente sospese, creando scoramento nel personale che sente tradita la
speranza che, dopo diversi decenni, anche presso gli II.PP. si potesse accedere in tali posti di servizio in
maniera trasparente ed equa. Viceversa, continuano a proliferare assegnazioni provvisorie in attesa che
siano pubblicate, prima o poi e chi sa quando, le rispettive graduatorie d’interpello. Per non parlare delle
movimentazioni tra le unità operative che andrebbero effettuate seguendo precisi criteri concordati tra
Direzione e OO.SS. (nota nota 29778/SAG del 14/10/2015 del Provveditore Regionale dell’Emilia
Romagna), ma che continuano ad avvenire in assenza di una qualsivoglia regolamentazione e, quindi, di
equità e trasparenza.

II.PP. di Parma – Sala Convegno – Interpelli

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *