• Parma CR

II.PP. PARMA – Controdeduzioni Sala Convegno – Interpelli

Con la presente la scrivente Segreteria Regionale è ad esprimere profonda
insoddisfazione per i contenuti della nota cui si fa riferimento, per i seguenti motivi:
1. nella predetta nota di riscontro non vi è alcun accenno all’opinabile procedura
seguita per l’individuazione del gestore spaccio della sala convegno degli II.PP.
di Parma che non ha, con tutta evidenza, rispettato i criteri di trasparenza ed
equità previsti dalle vigenti norme contrattuali;
2. inoltre, il passaggio dall’assegnazione del servizio bar-spaccio degli II.PP. di
Parma dalla cooperativa sociale al personale di polizia penitenziaria andava
discusso al tavolo sindacale ai sensi dell’art. 6 e dell’art. 5, comma 2, lett. a), b),
f), g), l) del PIR e nel rispetto dell’art. 5, comma 4 della Legge 395/90,
considerata anche la gravissima carenza d’organico sofferta dall’Istituto ducale,
ragion per cui a breve questa O.S. chiederà l’attivazione di una CAR sulla
materia;

3. in merito al disservizio tecnico che avrebbe rallentato le procedure degli
interpelli per la mobilità interna, questa O.S. è a conoscenza che il servizio è
stato riattivato già da un paio di mesi. Non si comprende, pertanto, il ritardo
nell’uscita delle relative graduatorie ne l’ulteriore rimando alla prossima
riunione del 14 c.m., essendo stati tali interpelli indetti in base ad un PIL
tuttora vigente ed, eventualmente, modificabile solo per i prossimi interpelli,
non certo per quelli in corso di svolgimento che quindi si chiede di riattivare
IMMEDIATAMENTE, senza alcun ulteriore, illegittimo ed arbitrario indugio;
4. codesto Prap non ha ritenuto doversi esprimere neppure sull’inaccettabile
disparità di trattamento tra le OO.SS. in merito alle informazioni fornite solo
ad alcune di esse, circostanza confermata, ancora una volta, da una nota
reperibile in rete della solita sigla sindacale in cui si afferma che il 12 c.m.
riprenderanno i lavori per la costruzione di un nuovo padiglione detentivo
presso gli II.PP. di Parma, informazione mai giunta a questa O.S. che ci
allarma non poco in quanto non è dato sapere come verrà organizzato il
servizio (la materia è oggetto d’informazione preventiva ed esame), ne
risulta essere stato indetto alcun interpello per l’individuazione del personale
da impiegare nelle operazioni annesse e connesse;
5. lo stesso Prap non si è pronunciato neppure in merito alla mancata attuazione,
da parte della Direzione di Parma, della nota nota 29778/SAG del 14/10/2015
del Provveditore Regionale dell’Emilia Romagna, in merito alle
movimentazioni tra le unità operative che andrebbero effettuate seguendo
precisi criteri concordati tra Direzione e OO.SS., ma che continuano ad
avvenire in assenza di una qualsivoglia regolamentazione e, quindi, di equità e
trasparenza.

II.PP. PARMA – Controdeduzioni Sala Convegno – Interpelli

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *