• Parma, 02.02.2013 - Penitenziario di via Burla: esterni della struttura. In mattinata evasi due carcerati albanesi.
FOTO MARCO VASINI (copyright)
Cell. 339.4333787
E-mail vasinimarco@libero.it

II.PP. Parma – Proclamazione stato di agitazione e richiesta di procedura di raffreddamento dei conflitti, ai sensi dell’art. 2 comma 4 dell’Accordo Nazionale Quadro

Egregio Provveditore,
Questa O.S., a seguito della nota prot. n° 138/2015/SR-ER del 07/12/2015 e degli esiti
del recente confronto sindacale del 10/12/2015, rilevato il perdurare delle seguenti
problematiche riguardanti gli II.PP. Parma:
1.mancato rispetto di quanto disposto dalla Commissione Arbitrale Regionale in
tema di mobilità interna;
2.conseguente movimentazione temporanea di numerose unità di polizia
penitenziaria da e per uffici e/o servizi, a cui si dovrebbe accedersi, secondo
quanto previsto dal PIL, attraverso regolare procedura d’interpello;
3.mancata adozione dei principi di equità e di rotazione nella valutazione delle
istanze di C.O. nel cd piano ferie Natalizio, per cui in data 15 c.m. la CAR di
Bologna sarà chiamata ad esprimere un giudizio su eventuali violazioni
commesse dalla Direzione ducale;
4.estremo disagio del personale in servizio, dovuto all’assenza o al corretto
funzionamento dei sistemi di riscaldamento nei turni notturni, segnalato in
apposite note sindacali mai riscontrate;
5. non è pervenuto alcun riscontro neppure in merito alla nota sulle anomale
procedure adottate nell’indizione dell’interpello per il locale NTP, circostanza
che rischia di creare una situazione di stallo con conseguente grave
nocumento alla funzionalità del servizio del Nucleo Traduzioni e
Piantonamenti;
6. siamo in attesa di riscontro rispetto ad ormai una ventina di note indirizzate
alla Direzione degli II.PP. di Parma, che ad ogni buon fine si allegano in copia
alla presente;
7. tutto quanto altro enunciato nella nota prot. n° 138/2015/SR-ER del
07/12/2015;
proclama formalmente, come già annunciato nel corso dell’incontro sindacale del 10
u.s., tenutosi presso gli II.PP. di Parma, lo stato di agitazione con l’intento di far seguire
ulteriori iniziative di protesta da individuare nella prima data utile, con relativa ed ampia
partecipazione della stampa e dei mezzi d’informazione Radio-Televisivi, per la tutela
delle ragioni e dei diritti contrattualmente riconosciuti al personale di polizia
penitenziaria.
Questa segreteria regionale richiede pertanto, ai sensi di quanto previsto dall’art. 2
comma 4 dell’Accordo Nazionale Quadro, l’attivazione delle previste procedure di
raffreddamento dei conflitti, volendo convocare le OO.SS. regionali al fine di ristabilire il
rispetto delle norme di legge e contrattuali presso gli II.PP. di Parma.
In attesa di urgente cenno di riscontro, si porgono Distinti Saluti.

II.PP. Parma – Proclamazione stato di agitazione e richiesta di procedura di raffreddamento dei conflitti, ai sensi dell’art. 2 comma 4 dell’Accordo Nazionale Quadro

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *