• news

Il mega mondo della mobilità della Polizia Penitenziaria – atto secondo! gli esiti dell’incontro al DAP

e dopo il “nulla di fatto” dell’incontro tenutosi sullo stesso tema lo scorso 14 giugno, il momento di confronto sul macro mondo della mobilità, in tutte le sue sfaccettature si è aggiornato oggi giungendo, dopo ampia e serrata discussione, alla fissazione di un prossimo aggiornamento al 18 luglio p.v. Ma facciamo un passo indietro! Quale materia toccano gli incontri e dove ci si prefigge di arrivare? Come abbiamo già detto, i momenti di confronto – si badi bene che non siamo ancora nello stadio della contrattazione – vogliono analizzare in maniera globale e complessiva i mille rivoli della materia della mobilità cercando di trovare una sintesi nelle sfaccettature applicative delle varie norme che interessano il settore. Ancora una volta il Si.N.A.P.Pe nel fornire al tavolo il proprio contributo ha ritenuto di sottolineare come preminente rispetto alla discussione sia l’individuazione di una metodologia di lavoro che consenta, in primis il rispetto delle norme ed in secundis la sapente conciliazione fra diritti ed interessi legittimi del personale di polizia penitenziaria. Vanno individuati criteri omogenei ma tenendo in debita considerazione le specificità settoriali delle norme, giungendo ad un lavoro che non si fondi sul concetto matematico della semplice insiemistica ma che ragioni per cerchi concentrici, che ad oggi è la struttura che meglio descrive l’intreccio da valutare responsabilmente, limitando le discrezionalità dei singoli responsabili dei procedimenti. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi

Il mega mondo della mobilità della Polizia Penitenziaria – atto secondo! gli esiti dell’incontro al DAP

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *