• podio

il Si.N.A.P.Pe cresce: + 1.77 %

Questo è il grande risultato che la “squadra” porta a casa dopo un anno di duro lavoro, sempre e comunque dalla parte dei poliziotti penitenziari. Un incremento che non trova pari nell’andamento delle altre organizzazioni sindacali rappresentative del Corpo, alcune delle quali (fra cui quelle più grandi) hanno dovuto prendere atto di un disinnamoramento di propri “ex iscritti”. E’ così che assistiamo ad un calo clamoroso di – 1,80 % incassato dall’O.S.A.P.P. (che cede la seconda posizione alla U.I.L) seguito a ruota dal calo del – 0,3 % del F.S.A.-C.N.P.P. che “rinsalda” la sua penultima posizione (scioccante dopo i trionfalistici proclami dell’autunno scorso!); a seguire si classifica il – 0,23 % dell’U.G.L. nonostante la sperata crescita collegata al blasonato coordinamento dei Commissari. Non stupisce ormai il consueto calo del colosso S.A.P.Pe. che registra il suo trend negativo con il – 0,13 %. Sul podio dei vincitori ci affianca la U.I.L. che registra una crescita del + 0,54 % (vale a dire meno di un terzo rispetto agli ottimi risultati del Si.N.A.P.Pe). Piccola soddisfazione anche per la C.I.S.L. con il suo + 0,12 %. Nulla cambia per la piccola C.G.I.L. – F.P./P.P. che chiude con un incremento dello + 0,03 %, confermandosi all’ultima posizione. Grazie a tutti coloro che hanno creduto nel Si.N.A.P.Pe, grazie anche a tutti coloro che ci hanno mosso critiche stimolando la nostra crescita, grazie all’instancabile zelo dei nostri rappresentanti sul territorio:

GRAZIE A TUTTI!

Comunicato rappresentatività 2013

Share This Post

About Author: Marco Gordiani