• logo

INDOLENZA DELL’AMMINISTRAZIONE – Gravi disagi per il Personale – richiesta sanatoria

Onorevole Ministro,

da diverso tempo la scrivente Segreteria Generale riceve lamentele da ogni dove circa la grave indolenza dell’Amministrazione annotata in più campi. In particolare si registra uno spaventoso ritardo di circa 3 anni, nell’espletamento delle pratiche relative ai ricorsi dei rapporti informativi a carico della Commissione ex articolo 50 D.L. 30/10/1992 N. 443. Ad oggi infatti non sono ancora state evase istanze presentate tra il 2015 ed il 2016, a causa della mancata regolare convocazioni della Commissione ad hoc, creando gravi disagi per il Personale interessato.
In attesa della rivalutazione richiesta infatti, le Direzioni di appartenenza continuano a “giudicare” il Personale secondo un metro probabilmente inidoneo, sulla base di rapporti informativi precedenti che, seppur contestati, rimangono ancora invariati!
Non solo. La mancata tempestiva valutazione, in alcuni casi, limita la possibile partecipazione a concorsi ed interpelli, inficiando finanche il regolare avanzamento al grado.
Il SiNAPPe ha più volte sollecitato tale indolenza (relativa purtroppo a pratiche di diverso interesse, come ad esempio la mancata determinazione in merito alle cause di esclusione dalla visita fiscale in caso di assenza dal servizio per malattia o il congedo parentale secondo le interpretazioni dell’art.15 del DPR 170/2007), senza però ad oggi ricevere alcun riscontro, a conferma di quanto lamentato!
Pertanto, non potendo assolutamente accettare ulteriormente ritardi sul disbrigo di atti ufficiali che così tanto incidono sul benessere del personale, si chiede una sanatoria che preveda l’accettazione totale dei ricorsi dei rapporti informativi attualmente pendenti.

INDOLENZA DELL’AMMINISTRAZIONE – Gravi disagi per il Personale – richiesta sanatoria

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *