• Statistiche-Raccolta-premi-3-Imc

Interpello anno 2015 mobilità ordinaria di polizia penitenziaria – anomalie – richieste urgenti delucidazioni

Egregio Direttore,
sono diverse le lamentele che giungono dai poliziotti penitenziari che hanno partecipato all’interpello di mobilità ordinaria di cui all’oggetto, relativamente ad alcune anomalie riscontrate nella redazione della graduatoria provvisoria, che in alcuni casi ha portato addirittura all’esclusione immotivata dalla stessa. Molti infatti non sono stati ammessi sulla base del criterio previsto dall’art.4 del PCD del 5/11/2012 che legittima la partecipazione all’interpello “per il dipendente che abbia maturato almeno un anno di permanenza effettiva nella sede di assegnazione”. La circolare dipartimentale prot. n. 0315727 del 17/09/2013 di codesto Ufficio però, sanciva l’interpretazione autentica del predetto punto che prevede che “il personale, qualora interessato, potrà formalizzare la richiesta di trasferimento sempreché alla scadenza del bando, possa vantare almeno un anno di anzianità di servizio, complessivamente espletato sia presso la sede di appartenenza o di distacco temporaneo in altra sede”. Evidentemente tale interpretazione non viene attuata dall’ufficio apposito durante l’elaborazione della graduatoria relativa, con inevitabili disagi per gli interessati. Ed ancora la precedenza in graduatoria, prevista dall’art.12 co.3 del succitato PCD, per coloro già in servizio presso reparti soppressi (tanto della regione Sicilia che di altri territori nazionali), non trova riscontro nella graduatoria pubblicata, nonostante il richiamo normativo. A tal uopo si chiede immediato intervento affinché la graduatoria attuale venga sanata dalle irregolarità evidenziate, al fine di salvaguardare i diritti dei partecipanti. In attesa di urgente riscontro, si porgono distinti saluti

Interpello anno 2015 mobilità ordinaria di polizia penitenziaria – anomalie – richieste urgenti delucidazioni

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *