• ipm bologna

Istituto Penale per Minorenni Pratello di Bologna – Problematiche strutturali

Egr. Pres. Caterina CHINNICI,

Continuano a giungere presso la scrivente organizzazione sindacale Si.N.A.P.Pe, segnalazioni allarmanti in merito alle condizioni strutturali dell’IPM Pratello di Bologna che destano non poche preoccupazione per la sicurezza del personale che vi opera e di tutta la struttura.

Risulta, che in diversi locali , si siano verificate recentemente molte infiltrazioni di acqua in particolare nel corridoio interno istituto, nelle adiacenze dell’infermeria e dell’ufficio preposti.

Il perdurarsi di tale situazione ha reso necessari lavori tesi a riparare le infiltrazioni di acqua, gli scavi resosi necessari ad individuare le perdite, ci risulta, che attualmente sono ricoperti con tavole di legno posizionate

in una zona di passaggio dei minori per essere accompagnati giornalmente per le attività trattamentali e passaggio obbligatorio per recarsi al campo sportivo, zona che i minori permangono, quando le condizioni Via Ascanio, n° 50 Bagnoli – Napoli Cap. 80124 Indirizzo web. www.sinappecampania.it e-mail giustiziaminorile@sinappecampania.it Tel./ Fax 0817623795- Cell.3402953718/3346762982

climatiche non consentono loro di fruire del campo sportivo, si precisa che i lavori vengono svolti in presenza del personale e dei ristretti, con rischi che derivano in materia di inquinamento acustico ” martello pneumatico in funzione tutta la giornata “salubrità ” polvere di muratura” sicurezza ” attrezzi lasciati a terra anche durante il passaggio dei minori” non da meno la sicurezza con le aperture costante di porte che danno all’interno della struttura detentiva. Situazione che naturalmente aumenta i rischi per l’incolumità fisica sia del personale che per i minori ristretti.

Altresì, risulta: che ancora non si è intervenuto per fortificare la rete di recinzione attraverso la quale nel settembre 2012 sono evasi due minori, ancora non e stato istallato il circuito di telecamere per evitare il ripetersi delle evasioni.

Per ultimo ma non per importanza , ci risulta la non perfetta tenuta del tetto dell’istituto a causa dei danni subiti a seguito di un abbondante nevicata avvenuta due anni fa e probabilmente anche a causa dell’evento sismico che ha colpito l’Emilia Romagna.

Il personale di Polizia Penitenziaria in servizio presso il Pratello, da più di 10 anni si vede costretto ad operare in un cantiere aperto, malgrado le diverse ditte che si sono avvicendate nell’effettuazione di ristrutturazione e le ingenti somme stanziate , non ci e dato sapere il termine dei lavori.

All’uopo, in considerazione del periodo climatico che può presentare sia nevicate che abbondante piogge, alla luce di quanto esposto relativamente alle condizioni strutturali, il Si.N.A.P.Pe chiede di ricevere notizie certe in merito all’agibilità dell’istituto ed alle condizioni di sicurezza sia per il personale operante che per i minori ristretti.

Con la presente si sollecita altresì i riscontri delle nota n. 27 C.N.G.M del 06.10.2013. e n.33 C.N.G.M del 15.12.2013

In attesa di un cortese quanto sollecito cenno di riscontro, si porgono distinti saluti

problematiche Bologna

Share This Post

About Author: Marco Gordiani