• 6318

Mancata partecipazione alla Celebrazione Annuale del Corpo di Polizia Penitenziaria

Egregio Ministro Orlando,
le OO.SS. del Personale appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria non partecipano alla
Cerimonia prevista domani per la celebrazione di cui in oggetto.
Ciò discende da un aperto dissenso che manifestiamo in ordine a quanto avanza nelle ipotesi di
Riordino delle Carriere, con scelte che non valorizzano il Personale dei Ruoli Esecutivi che invece
continua ad essere quello più esposto in termini di rischi e di impegno operativo nella gestione della
popolazione detenuta.
A nostro parere l’Amministrazione Penitenziaria non opera con protagonismo, ad esempio, al tavolo
tecnico presso il Ministero dell’Interno dove le Amministrazioni del Comparto Sicurezza si
confrontano tra loro su questo specifico progetto legislativo.
Così come dissentiamo sull’ipotesi, indicata sempre nell’ambito della discussione del riordino delle
carriere, di un eventuale riduzione delle dotazioni di Organici del Corpo, che in una fase di grave
difficoltà come quella che viviamo può compromettere irreparabilmente ogni tentativo di
riorganizzazione del lavoro, che negli ultimi anni stiamo affrontando per contemperare riduzioni di
spesa con una attività di sicurezza che non consente di abbassare la guardia e di ridurre la capacità
operativa della Polizia Penitenziaria.
Infine, a tutto ciò, si aggiunge un livello di relazioni sindacali con l’Amministrazione, ad ogni
livello, che mortifica ogni sforzo che il Personale – tramite le proprie Rappresentanze – cerca di
rendere disponibile per la gestione delle mille attività svolte nei Reparti d’Italia.
Per tutto questo ribadiamo la volontà di non partecipare alla Celebrazione perché, pur con il
necessario rispetto che nutriamo per l’Istituzione “Polizia Penitenziaria”, non possiamo non
renderLa partecipe del disagio che vivono i Colleghi e le Colleghe in tutto il Paese.
Rimaniamo disponibili a poterci incontrare il prima possibile, affinché la S.V. possa chiarire in
quale modo intendiamo riprendere un percorso propositivo e riformistico che – ad oggi – pare
smarrito e/o offuscato.

Mancata partecipazione alla Celebrazione Annuale del Corpo di Polizia Penitenziaria

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *