• Polizia_Penitenziaria

Mobilità interna – organizzazione del lavoro

Egregio Direttore,

in data 14.01.2015, con prot. nr. 1516/Seg., ci è giunta una nota con la

quale venivamo informati dell’indizione di un interpello per 3 unità da

inserire presso l’U.O. Matricola, di cui 1 per l’avvicendamento di un

addetto presso il box matricola, 1 da integrare presso l’ufficio matricola,

secondo quanto previsto dall’art. 16 comma 5 del PIR del 22/11/2013 e,

aggiungiamo noi, quanto concordato in sede locale e, per finire, 1 per

l’avvicendamento di una unità presso il predetto ufficio matricola.

Chiediamo a tal proposito, in assenza della prevista informazione

preventiva, di conoscere se vi sia effettivamente e quale sia l’unità da

avvicendare presso l’ufficio matricola e di poter discutere in apposito

incontro sindacale della necessità di inserire tale ulteriore unità data la

cronica carenza d’organico sofferta da altre UU.OO. che nel tempo

hanno perso, per svariati motivi, diverse unità senza che le stesse

fossero adeguatamente rimpiazzate.

Ci è stato, inoltre, riferito che nel breve termine, l’organizzazione del

lavoro della locale Casa Circondariale subirà una sostanziale modifica,

di cui le OO.SS. non sono state informate. Sarebbe, ad esempio, già

stato variato l’orario di servizio del personale addetto ai passeggi, che

da 09/15 sarebbe divenuto 8.30/15.30, con il conseguenziale aumento

dell’utilizzo del lavoro straordinario, imposto al personale senza che se

ne sia discusso preventivamente con le OO.SS..

Siamo, pertanto, a chiederle di voler sospendere l’immissione di una

ulteriore unità, oltre a quella prevista dall’art. 16 comma 5 del PIR del

22/11/2013, presso l’ufficio matricola ed ogni eventuale modifica

dell’organizzazione e dell’orario di lavoro del personale di polizia

penitenziaria, volendo nel contempo fissare un urgente incontro

sindacale in cui discutere di quanto sopra.

In attesa di un solerte cenno di riscontro, Le porgiamo distinti saluti.

mobilità interna – organizzazione del lavoro

Share This Post

About Author: Marco Gordiani