• la-spezia-cc

NOTA UNITARIA – CASA CIRCONDARIALE DI LA SPEZIA – Decisioni unilaterali a seguito riunione del 03 marzo 2017

A seguito della riunione del 03 marzo 2017 indetta della direzione della Spezia, in
data 07 marzo 2017 ci è stata inviata la nota con prot. n. 0003625(U)-Sgr avente oggetto
“Esito della riunione sindacale del 3 marzo 2017”;
Le OO.SS. scriventi abituate ormai a tutto, restano ancora sbigottite di fronte
all’ennesima decisione della direttrice, in palese contrasto con quanto emerso in riunione,
e non lo dice chi scrive ma un verbale scritto nero su bianco e sottoscritto dalle sigle
partecipanti e dalla direttrice stessa.
L’impressione è che il dirigente, abbia ascoltato solamente le solite campane delle
sigle filo-direzione e non abbia neanche avuto l’accortezza di leggere il verbale.
Accoglie la proposta del Sappe sulla turnazione, con Cgil, Sinappe, Uspp, Uil e
Osapp contrari.
Dichiara una omogeneità di consensi per l’interpello al N.T.P. quando, ad eccezione
di una breve parentesi della Cisl, non se ne è parlato per niente.

Accoglie la proposta dell’Osapp e del Sinappe sul lasciare il coordinatore NTP dov’è,
quando il Sinappe non l’ha mai proposto.
Accoglie la proposta della Uil, ma solo perchè perché rafforzata dal Sappe,
sull’utilizzo degli assistenti capo per la Sorveglianza Generale, argomento non all’ordine
del giorno, dichiarando l’adesione di quasi tutti gli altri sindacati, quando gli unici che si
sono espressi, (Sinappe ed Uspp e soprattutto la stessa direttrice) erano contrari.
Le sigle scriventi su questo ultimo punto appaiono esterrefatte sulla volontà del
direttore di “anticipare” addirittura il Parlamento Italiano sulle modifiche all’ordinamento
del personale di polizia penitenziaria.
Decide sull’affidare l’incarico di coordinatore in matricola ad un ispettore con
Osapp, Uil, Sinappe ed Uspp assolutamente contrari.
Dopo aver ampiamente descritto le posizioni delle sigle scriventi, che rappresentano
la maggioranza della rappresentatività sindacale a livello nazionale, si invita la direzione a
non prendere alcun provvedimento unilaterale, altrimenti si vedranno costrette ad attivare
l’ennesima C.A.R., come fatto (e con accertamento della violazione) già in passato in
occasioni analoghe.
Con la presente, si chiede per l’ennesima volta al signor Provveditore, di essere
convocati al più presto, ricordando che sono ormai mesi che attendono una udienza.
Alle segreterie nazionali delle OO.SS. ed all’ufficio Relazioni Sindacali che leggono
per conoscenza si chiede un deciso intervento volto ad invitare il Provveditore ad
ottemperare, visto che da mesi ignora le nostre richieste.
Si allega:
verbale della riunione del 3 marzo 2017 con evidenziate le posizioni contrarie delle
sigle sindacali;
nota della direzione prot. n. 0003625(U)-Sgr del 07 marzo 2017 avente oggetto
“Esito della riunione sindacale del 3 marzo 2017”.

nota-spezia

verbale-riunione-del-03-marzo-2017

nota-prot-n-0003625u-sgr

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *