• images

PARAMETRI DEL RIORDINO

Per opportuna conoscenza si trasmette il prospetto con l’indicazione della riparametrazione dello stipendio che, per effetto del riordino, si avrà con decorrenza dal 1° ottobre 2017. Nelle due ultime colonne della tabella è indicato il corrispondente incremento netto mensile rapportato alla diversa tassazione irpef. A decorrere dal primo ottobre 2017 subiranno i seguenti adeguamenti anche gli importi orari del compenso per lavoro straordinario delle figure apicali di ogni ruolo
 Assistente Capo con 5 anni di anzianità nella qualifica : € 11.59 (feriale) – €13.10 (notturno o festivo) – € 15.11 (notturno festivo)
 Sovrintendente Capo con 4 anni di anzianità nella qualifica : € 12.59 (feriale) – €14.23 (notturno o festivo) – € 16.42 (notturno festivo)
 Sostituto commissario coordinatore: € 14.83 (feriale) – € 16.76 (notturno o festivo) – € 19.35 (notturno festivo)
Al suddetto personale dei ruoli apicali, sarà riconosciuto un assegno una tantum secondo gli importi di seguito specificati:
 Assistente Capo con almeno 8 anni nella qualifica Euro 800,00
 Assistente Capo con almeno 12 anni nella qualifica Euro l.000,00
 Sovrintendente Capo con almeno 8 anni nella qualifica Euro 1.200,00
 Ispettore SUPS – Sostituto con almeno 4 anni nella qualifica Euro 1.300,00
 Commissario con almeno 8 anni nella qualifica Euro 1.500,00
Per tutto il personale di tutti i ruoli, a prescindere dall’anzianità, sarà corrisposto un assegno dell’ammontare di euro 350,00 Tutti gli importi sono da intendersi al lordo delle imposte. Al personale che nell’anno precedente abbia percepito un reddito inferiore a 28.000 euro è riconosciuta una riduzione dell’IRPEF sul trattamento economico accessorio comprensiva delle indennità di natura fissa e continuativa.

riordino-parametri

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *