• MOBILITà

PERSONALE DI POLIZIA PENITENZIARIA – DECRETAZIONE ORGANICI EXTRA MOENIA – MOVIMENTAZIONE PERSONALE VS ISTITUTI PENITENZIARI

Illustre presidente
Preso atto dei recenti provvedimenti assunti, che hanno di fatto inciso sulla materia della mobilità del personale (materia assoggettata a riserva di esame congiunto fra le parti) pur riconoscendone l’indiscusso valore in termini di efficacia in ragione delle note criticità degli istituti destinatari della restituzione del Personale di Polizia Penitenziaria, si ritiene doveroso rappresentare la necessità dell’istituzione di un tavolo di confronto per la trattazione compiuta della materia, specificando che per assicurare snellezza al
procedimento, la stessa potrebbe magari essere estrapolata dal più globale ragionamento della decretazione
organica extra moenia.
Di fatti stupisce l’azione intrapresa, pur condividendone il fine ultimo (coerentemente con le
rivendicazioni che il Si.N.A.P.Pe porta avanti in merito alle carenze organiche del Lazio), ritenendo
piuttosto doveroso un momento finanche concertativo o di mera informazione ch dia carattere di trasparenza
all’intero procedimento, cercando sinergicamente di conciliare le esigenze degli Istituti Penitenziari con le
esigenze di funzionamento dello stesso Dipartimento, e con il principio di conservazione delle
professionalità acquisite.
Ritenendo comunque equo che la strutta centrale compia i medesimi sacrifici, in termini di organici,
che sono richiesti alle strutture penitenziarie, per sgombrare il campo da facili allarmismi è il caso di
ragionare comunque in maniera globale e astratta su criteri, requisiti, numeri, magari attraverso un piano di
lavoro che coinvolga, doverosamente, il Provveditore del Lazio, in ragion del fatto che le maggiori risorse
impiegate presso gli Uffici Centrali risultano distolte dai penitenziari capitolini, o comunque laziali.
La celerità che sicuramente si è resa necessaria nell’adozione dei provvedimenti di cui si ragiona,
tuttavia non può far soccombere le esatte prerogative sindacali con riferimento alle materie demandate al
confronto dalle norme contrattuali.
Pur conservando l’efficacia dei provvedimenti emessi, si chiede comunque una urgente convocazione
sul tema.
In attesa di riscontro, l’occasione è gradita per porgere i più cordiali saluti.

161111_CAPO DAP_mobilita da dap vs rebibbia

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *