• Soldi12

PRAP CAGLIARI – F.E.S.I. 2016 – Contrattazione decentrata

Egregio Provveditore,
in occasione dell’incontro che si è tenuto in data 11 Ottobre 2016 per la
contrattazione del FESI anno 2016, questa O.S. aveva espressamente asserito che in
assenza di dati certi forniti dalle Direzioni, riguardanti l’attribuzione delle
percentuali che poi determinano gli importi che incentivano le fasce, non avremmo
sottoscritto nessun F.E.S.I..
Riteniamo che non è possibile sottoscrivere un accordo che potrebbe poi in
concreto andare contro la vera finalità degli incentivi, vale a dire, riconoscere un indennità economica superiore o minore per un disagio maggiore rispetto ad altri
meno disagiati.
Altra osservazione che non condividevamo era quella sulla fascia H).
Avevamo asserito che non ritenevamo coretto riconoscere lo stesso incentivo per
chi svolgeva servizio nelle portinerie se è previsto in quel turno un servizio di
vigilanza armato (sentinelle), NOI crediamo che se una situazione di disagio
maggiore esista, questa deve essere riconosciuta esclusivamente alla sentinella
rispetto a chi svolge lo stesso turno, sempre disagiato ma lontano dal freddo, dal
caldo, dall’acqua. Riteniamo che sia un segno di riconoscimento e di rispetto verso
quel Personale.
Siamo fermamente convinti che gli incentivi devono essere assegnati sulla
base di veri e propri disagi operativi, non sulla base dei propri tesserati. Il
Si.N.A.P.Pe. compie una funzione di tutela per tutto il Personale,non solamente per
i propri iscritti.
Certi che comprenderà le ragioni che hanno portato questa O.S. a non
sottoscrivere il F.E.S.I. 2016, l’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

PRAP CAGLIARI – F.E.S.I. 2016 – Contrattazione decentrata

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *