• polizia-800x418

PRAP Emilia Romagna – modalità attuative art. 10 PIR.

Egregio Provveditore,
siamo con la presente a segnalarLe come l’art. 10 del PIR venga interpretato in maniera
impropria da diverse Direzioni del distretto.
In particolare abbiamo constatato come l’invio dei modelli contenenti la programmazione
mensile del servizio venga effettuato, in alcuni istituti, attraverso l’inoltro di applicativi
personalizzati che non hanno e non possono avere il crisma dell’ufficialità. Com’è noto l’art.
10 comma 7 del PIR prevede l’inoltro mensile della programmazione del servizio “anche con
modalità elettronica al fine di contenere le spese”, stabilendo quindi solo una diversa modalità
d’invio dello stesso documento e cioè il modello 14/a firmato in originale da Comandante e
Direttore.
Presso gli II.PP. di Reggio Emilia, addirittura, non vengono consegnati tali modelli se non in
maniera onerosa, in aperta e chiara violazione delle vigenti norme contrattuali.
Inoltre, ci risulta che in pochissimi Istituti venga rispettata la previsione relativa
all’affissione della programmazione del servizio che, ai sensi dell’art. 10 comma 6 del PIR, deve
essere effettuata almeno 7 giorni prima dell’inizio del mese.
Per finire, la informiamo che non tutte le Direzioni hanno provveduto ad individuare ed
elencare quanto previsto dai commi 8, 9 e 10 dell’art. 10 del PIR.
Per quanto sopra crediamo sia necessario ed urgente un suo intervento al fine di chiarire le
modalità attuative dell’art. 10 del PIR.
In attesa di cortese cenno di riscontro, porgo distinti saluti.

PRAP Emilia Romagna – modalità attuative art. 10 PIR.

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *