• ritardo-pagamenti

Recupero somme lavoro straordinario

Egr. Presidente

La scrivente Segreteria Generale prende atto della nota GDAP 0023493-2015 del 22.01.2015  con cui l’Ufficio per le Relazioni Sindacali dirama la lettera circolare GDAP 0018368-2015 del 19 -01- 2015 della Direzione Generale del Personale, relativa al procedimento di recupero delle somme liquidate negli anni 2012/2013 per una errata interpretazione delle norme che regolano il lavoro straordinario.

Del pari prende atto delle legittime fibrillazioni che si registrano in periferia rispetto al recepimento di tale documento e alla propria forza cogente.

La lettera circolare in questione, se da un lato effettua un ineccepibile ricostruzione logico/normativa degli accadimenti e lancia il dictat inequivocabile del recupero, dall’altro non detta regole operative chiare ed univoche che valgano ad assicurare un approccio unanime dei diversi funzionari delegati alle procedure da porre in essere.

Due sono gli aspetti fondamentali rispetto a cui si chiede di acquisire delucidazioni e che tendono alla salvaguardia stipendiale del lavoratore, scongiurando il rischio di una mannaia incontrollata che dimezzi gli introiti mensili dei poliziotti coinvolti.La necessità è quella, dunque, di ottenere linee guida che contemplino sia eventuali procedure di conguaglio (su base volontaria) con prestazioni di lavoro straordinario non ancora liquidate, sia chiarimenti in ordine al recupero delle imposizioni fiscali sostenute dai singoli a seguito della confluenza nella base imponibile di quelle somme di cui l’Amministrazione chiede la restituzione a distanza di ben due anni fiscali.A parere di questa Organizzazione Sindacale, fermo il principio giuridico della ripetizione di indebito, non si può tuttavia non pensare a clausole di salvaguardia circa l’affidamento del singolo alla percezione di somme che comunque sono state introitate sulla base di circolari della medesima articolazione della Pubblica Amministrazione, creando così un rapporto di corresponsabilità.

Si resta dunque in attesa di ottenere i chiarimenti e le specifiche richieste nel più breve tempo possibile.

In attesa di un cortese cenno di riscontro, l’occasione è gradita per porgere distinti saluti.

Capo Dap_ procedimento di recupero lavoro straordinario per finanziaria 2014

Share This Post

About Author: Marco Gordiani