• comunicato-480x3302

REGINA COELI – DETENUTO SI ARRAMPICA SULLA PARETE PER PROTESTA

E’ in corso in questo momento l’operazione di dissuasione e salvataggio di un detenuto recluso presso il carcere romano di Regina Coeli che, probabilmente per protesta, si è arrampicato sulla parete che circonda l’area passeggi, fino al terzo piano della struttura.
Pare che lo stesso, ospitato presso l’ottava sezione, dopo aver fatto accesso nell’area passeggi per fruire della cosiddetta “ora d’aria”, si sia avvicinato alla struttura detentiva che delimita l’area suddetta, arrampicandosi con l’aiuto delle finestre, fino al terzo piano della stessa.
Immediatamente richiamato dal personale di polizia penitenziaria ivi in servizio, lo stesso si è rifiutato di scendere e di spiegare le motivazioni dell’insano gesto.
Al fine di evitare tragici epiloghi della vicenda, è stata chiamata una squadra dei Vigili del Fuoco che al momento sta intervenendo sul luogo.
Non appena si avranno ulteriori aggiornamenti, sarà cura di questa Organizzazione Sindacale renderli noti.
Per il momento si esprime compiacimento per la prontezza d’intervento e la grande competenza con cui i poliziotti penitenziari di stanza a Regina Coeli, stanno affrontando la delicata vicenda.

comunicato-regina-coeli-protesta-detenuto-24-3-17

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *