• quadri-su-tela-visita-medica-medico-e-paziente-a-parlare-in-ufficio

REGIONE SICILIA – Procedure per le visite fiscali

Egregio Signor Provveditore,

la scrivente organizzazione sindacale sta ricevendo numerose segnalazione sulle anomale procedure di richiesta delle visite fiscali al personale di Polizia Penitenziaria nell’ambito della Regione Sicilia. Premesso che le scrivente organizzazione sindacale , da sempre ha sostenuto la illegittimità delle procedure di richiesta delle visite fiscali fatte da alcune direzioni all’INPS, tant’è che con il messaggio 1399 del 29 marzo 2018 l’INPS ha espressamente specificato: “……Con il citato messaggio n.3265 del 9 agosto 2017, stante l’esplicita previsione normativa di cui all’art.7, comma 2, del decreto legge n.179/2012, convertito in legge n.221/2012, sono stati esclusi anche il personale delle FF.AA. e FF.PP. ad ordinamento civile e militare, ai quali non si applica la citata normativa inerente alla certificazione telematica di malattia. Per le suddette categorie di dipendenti pubblici, infatti, sono previste specifiche disposizioni di settore anche in considerazione degli aspetti connessi con la tutela…” – “….Al momento i dipendenti, sono in corso approfondimenti e verifiche, con specifico riferimento alle citate categorie da parte del Ministero per la semplificazione e la pubblica amministrazione ad i Ministeri vigilanti, .. per i dipendenti in questione è possibile disporre sin d’ora le visite mediche di controllo……. Il relativo costo non potrà essere considerato a carico dei fondi specificatamente assegnati all’INPS per la gestione del Polo Unico. L’assenza della certificazione telematica di malattia per le Forze Armate e i corpi  armati dello stato al momento impedisce la possibilità per l’Istituto di disporre di visite mediche di controllo d’ufficio..”. Per quanto sopra, si chiede alla S.V., al fine di applicare la disciplina vigente in materia ed in attesa di determina da parte dei Ministeri interessati, di voler dare le giuste disposizioni alle Direzione in maniera tale da evitare disparità di trattamento del personale di Polizia Penitenziaria della regione Sicilia, uniformandosi alla normativa vigente.

In attesa di cortese sollecito riscontro porgiamo distinti saluti.

regione-sicilia-procedure-per-le-visite-fiscali

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *