• riunione-periodica_22set16-854x418-854x418

Richiesta convocazione commissione riesame rapporti informativi – ex articolo 50 D.L. 30/10/1992 N. 443

Illustrissimi interlocutori,
ai sensi degli articoli 44 e successivi del decreto legislativo 443/92, il personale di Polizia Penitenziaria è oggetto annualmente di apposito rapporto informativo in relazione al proprio rendimento professionale; giudizio che condiziona la gli aspetti giuridici della vita lavorativa del poliziotto penitenziario, dall’avanzamento al grado e fino alla conservazione del posto. Con copiosa corrispondenza lo stesso Dipartimento ha chiarito l’importanza del documento in questione, sollecitando gli organi deputati alla stesura del rapporto a coglierne il senso più profondo. Un invito alla sensibilità da pochi raccolto, come dimostra il grandissimo numero di ricorsi che il personale avanza avverso il predetto atto. Se da un lato la norma ha previsto, quale rimedio alle possibili storture del sistema, un organo terzo chiamato a valutare la fondatezza degli giudizio alla luce delle controdeduzioni prodotte dagli interessati, dall’altro lo strumento viene vanificato dalle gravissime lentezze a cui questa Amministrazione ci ha giocoforza abituati, non sortendo però l’effetto dell’assuefazione. Da quanto è dato sapere, risulta un notevole arretrato nell’esame dei ricorsi da parte dell’apposita commissione; addirittura non risultano ancora decisi i ricorsi avanzati negli anni 2015/2016. Atteso che in assenza di revisione quel giudizio, magari errato, continua ad essere il substrato per il giudizio dell’anno successivo, creando in tal modo un circolo vizioso di ulteriori richieste di riesame, l’atrofia dell’organo competente inibisce agli interessati anche azioni giudiziarie amministrative, in assenza di provvedimenti da impugnare. Ritenuta tale condotta assolutamente lesiva per gli interessi dei poliziotti penitenziari, si invita codesto Capo del Dipartimento ad assumere con estrema solerzia ogni iniziativa volta al superamento della problematica evidenziata, disponendo l’immediata convocazione della Commissione art 50 e scadenzandone i tempi di lavoro.

capo-dap_convocazione-commissione-riesame-rapporti-informativi

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *