• consiglio-di-stato-targa

RIORDINO DELLE CARRIERE – Parere del Consiglio di Stato

Considerato che con relazione del 25 febbraio 2016 il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione ha chiesto il parere del Consiglio di Stato sullo schema di decreto legislativo recante: “Disposizioni in materia di razionalizzazione delle funzioni di polizia e assorbimento del Corpo forestale dello Stato ai sensi dell’art. 8, comma 1, lettera a), della legge 7 agosto 2015, n.124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”; Considerato che sul punto è stata istituita apposita Commissione Speciale che si è altresì avvalsa del contributo di alcune organizzazioni sindacali oltre che dell’audizione dei rappresentanti delle Amministrazioni proponenti; Considerato che, fra le altre le altre indicazioni, emerge con chiarezza (vedasi paragrafo 7.2 del parere), in merito all’articolo 19 contenente le disposizioni finanziarie, che le risorse disponibili (già autorizzate dalla legge n. 350/2003) sono destinate a “provvedimenti normativi in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale non direttivo e non dirigente delle Forze Armate e delle Forze di Polizia”. Considerato che il Consiglio di Stato così si esprime <<Poiché l’autorizzazione di spesa di cui all’art. 3, comma 155, secondo periodo l. n. 350/2003, richiamata dalla legge delega, include espressamente nel proprio ambito di applicazione il “personale non direttivo e non dirigente delle Forze Armate e delle Forze di Polizia”, deve concludersi per l’esclusione del personale direttivo e dirigente dalla destinazione delle somme. Pertanto, all’art. 19, comma 1, primo periodo, devono essere aggiunte, infine, le seguenti parole “, con esclusione del personale direttivo e dirigente delle Forze Armate e delle Forze di Polizia>>. Per quanto sopra esposto e considerato, il Si.N.A.P.Pe chiede il formale recepimento del parere innanzi citato con contestuale completa revisione dell’ipotesi di riordino e dunque la sospensione dei lavori del tavolo interforze e l’apertura di un tavolo di confronto, imprescindibile per la stesura di un decreto che effettivamente costruisca concrete opportunità di crescita professionale per gli appartenenti al settore sicurezza

RIORDINO DELLE CARRIERE – Parere del Consiglio di Stato

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *