• RIV

RIVOLTA NEL CARCERE MINORILE DI AIROLA – DUE AGENTI IN OSPEDALE

Questa mattina verso mezzogiorno nel carcere Minorile di Airola è stata messa
in atto una rivolta nel Reparto maggiorenne da parte di dodici detenuti sfasciando
tutto quello che si trovava nelle camere e sfondando le porte d’ingresso delle
camere utilizzando le brande, una volta usciti dalle stanze sfasciavano tutto
quello che si trovava nel reparto, aggredendo il personale di polizia penitenziaria
di servizio con manici di scope ferendo due agenti in modo abbastanza grave.
Abbiamo temuto perche la situazione è stata critica, i detenuti dopo aver
sfasciato l’intero Reparto hanno continuato a minacciare gli Agenti di servizio
con bastoni di legno procuratosi dai tavoli e con manici di scope, sul posto sono
intervenute una trentina di agenti di polizia penitenziaria proveniente dal carcere
di Benevento, da Nisida e dal centro d’accoglienza di Napoli, oltre le pattuglie
della polizia e dei carabinieri che provvedevano a rinforzare l’esterno dell’istituto
temendo un evasione di massa.
Il pretesto della rivolta sono state rivendicazione da parte dei detenuti legate al
vitto e alle sigarette.
Nell’esprimere solidarietà ai colleghi feriti e complimentandosi per la
professionalità dimostrata da tutto il personale di Polizia Penitenziaria
intervenuta per sedare la rivolta in atto, il SiNAPPE non può non lamentare la
critica situazione che rischia di degenerare e far registrare ulteriori eventi
negativi, motivo per cui chiederà urgente intervento ai Superiori Uffici.

RIVOLTA NEL CARCERE MINORILE DI AIROLA – DUE AGENTI IN OSPEDALE

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *