• cairo

S.F.A.P.P. di Cairo Montenotte – anomalo comportamento Coordinatore

Egregio Direttore,

a seguito dell’Ordine di Servizio n. 130 del 18/12/2013, con cui si attribuivano le funzioni di Coordinatore al Comandante di Reparto della suddetta Scuola, sono stati riscontrati diversi comportamenti anomali che sovente alterano il regolare corso delle attività, con notevole disagio tanto dei tutor che degli allievi.
Capita infatti troppo spesso che il predetto Coordinatore, che a quanto pare non si limita ad un lavoro di concetto, irrompa nelle aule durante le lezioni senza bussare, impedendo il proseguo dell’attività, senza alcun particolare od improrogabile motivo.
Ed ancora appelli con soprannomi malgraditi gli agenti in prova; contraddica le disposizioni fornite ai ragazzi dai tutor che, rammentiamo, hanno acquisito specifica preparazione grazie al Corso “For-For” ed altro ancora.
Ora, pur apprezzando l’idea di un coordinamento superiore che, posto in essere in maniera organizzata e ben gestita, dovrebbe coadiuvare ed arrecare beneficio al delicato lavoro della formazione, quello che accade presso la SFAPP in parola non è assolutamente assimilabile a tale proposito.
Anzi, l’anomalo comportamento del Coordinatore, spesso altera l’umore di coloro che lo circondano in maniera negativa, confondendo gli allievi, che non sanno se seguire le disposizioni del proprio tutor o quelle del comandante e gli stessi Tutor che vedono criticate e ribaltate le conoscenze acquisite e messe in pratica con zelo ed esperienza.
Pertanto, al fine di evitare il nascere di contrasti sicuramente dannosi tanto per l’attività scolastica che per le persone interessate, si invita la S.V. a voler valutare la situazione e porre in essere un adeguato intervento che ripristini il corretto status quo delle cose.
In attesa di cortese riscontro, si porgono distinti saluti.

SFAPP Cairo Montenotte – anomalo comportamento coordinatore

 

Share This Post

About Author: Marco Gordiani