• comunicato_stampa

SI INTERROMPONO LE TRATTATIVE…MA ANCHE NO!

L’indecisione e le oscillazioni del cartello Sappe, Osapp, Uil e Cgil oggi hanno dato un’altra dimostrazione di incoerenza; dopo aver affermato che non si sarebbe presentato all’incontro convocato per la data odierna dalla Direzione della Casa Circondariale di Regina Coeli ed aver divulgato in data 9 novembre u.s. un comunicato unitario con cui informava di aver sospeso ogni forma di contrattazione e confronto con l’Amministrazione a tutti i livelli nella regione Lazio, non solo ha partecipato alla contrattazione odierna ma ha anche sottoscritto la Piattaforma Organizzativa sottoposta dalla Direzione, rendendo attuabile la nuova programmazione del servizio, a discapito di tutto il Personale operativo presso il penitenziario trasteverino! Durante l’incontro il SiNAPPe, che unitamente alla Cisl ed al CNPP ha sempre fortemente contrastato detta Piattaforma, ha consolidato la propria posizione facendo inoltre notare come ci fossero evidenti anomalie tra la programmazione oggi presentata e gli accordi riportati nel verbale relativo all’incontro del 10 giungo 2016; in proposito la Direzione ha negato le difformità evidenziate al contrario del Comandante di Reparto il quale non solo le ha riconosciute, ma ha assunto l’impegno di apportare i necessari aggiustamenti. La nuova Piattaforma organizzativa del servizio semi-accentrato, prevede turni che non agevolano affatto le esigenze del personale di Polizia Penitenziaria, come di seguito in parte riportato:
 Turni notturni nel limite mensile di 4 e comunque, non superiori a 6;
 Turni festivi domenicali e infrasettimanali, non superiori a tre turni mensili;
 Turni pomeridiani mensili stabiliti nel limite di 6 che non devono comunque superare gli 8 turni mensili.
Inoltre si sottolinea come il servizio de quo, già attivo dal 1° novembre scorso, era nato in precedenza come sperimentale, annotazione questa di cui non si fa alcuna menzione nell’accordo approvato in data odierna. Il SiNAPPe moniterà costantemente la situazione e continuerà la propria battaglia in difesa del Personale.

Comunicato – Regina Coeli servizio semi accentrano – incontro 11.11.16

Share This Post

About Author: Marco Gordiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *