C.C. Biella – Interpello Provvisorio Magazzino Detenuti

biella

In riferimento all’oggetto, queste OO.SS. segnalano che in relazione al bando di interpello trasmesso in data 02 c.m. , appare inidonea la motivazione espressa in relazione alla probabile assenza dell’unità di P.P. da sostituire, trattandosi di mera richiesta di distacco e non provvedimento esecutivo ai fini dell’effettiva stima del periodo di assenza.

Si sottolinea peraltro che nello stesso P.I.D. da recepire a livello locale, è demandata alla contrattazione decentrata la disciplina delle sostituzioni temporanee, fermi restando i criteri disciplinati.

Si segnala inoltre che presso tale posto di servizio vi sia altra unità che sostenga il servizio che peraltro viene svolto unicamente nel turno mattutino, posto di servizio che è conglobato in una microunità operativa che prevede vi siano coperture reciproche fra gli stessi appartenenti, come da modello organizzativo vigente, sebbene esso non sia stato sottoscritto dalle scriventi OO.SS..

Si rappresenta che esistono unità di P.P. incardinate nell’U.O. cariche fisse che possono essere impiegate in tali necessità, poiché distolti da posti di servizio soppressi e per le quali non sono mai stati adottati provvedimenti definitivi.

Per quanto sopra descritto, si auspica in una rivalutazione in merito e l’annullamento dell’interpello sino a definizione in sede di contrattazione decentrata, senza dover provvedere a ricorsi in sede di commissione arbitrale.
Distinti saluti.