C.C. Caltanissetta – Tentativo di occultamento dei dati

Gentile Provveditore,
la scrivente organizzazione sindacale ha più volte richiesto alla S.V. di voler intervenire al ripristino e al rispetto della regola da parte della Direzione della Casa Circondariale di Caltanissetta ma, purtroppo, dobbiamo costatare che il suo completo silenzio continua.
La scrivente organizzazione sindacale è, ancora, in attesa di riscontro di alcune sollecitazioni fatte sulla gestione del servizio e sull’abuso perpetrato ai danni del personale di Polizia Penitenziaria a beneficio di pochi eletti.
Preme, alla scrivente O.S., rilevare che le precedenti note servissero a stanare la “volpe”, invece, la furba volpe continua nel suo intendo credendo di poter eludere l’attenzione degli altri.
Cosa crede il Direttore della Casa Circondariale di Caltanissetta che è possibile celare la realtà eludendo dati?
Ci pervengono, come è giusto che sia, il prospetto riepilogativo di presenze e permanenze delle cariche fisse, il servizio programmato mensile, e il prospetto mensile dello straordinario, bene per ognuno c’è il trucco:
 il prospetto riepilogativo di presenze e permanenze delle cariche fisse contiene dati imperfetti disaggregati e difformi alle ordinarie disposizioni, con pregiudizio che l’attuale ordine di servizio annulla i precedenti anche se corretti;

 il servizio programmato mensile, ancora una volta, cela l’esclusione dal servizio a turno di alcuni e l’esclusione dei turni notturni di altri; 

 il prospetto mensile dello straordinario che dovrebbe riportare i dati in forma anonima ed aggregati con riferimento alla qualifica, in forma anonima, sono stati inviati mischiati a piacimento da parte di chi ne ha disposto la pubblicazione alle OO.SS..

Per quanto sopra, pertanto, il timore che avevamo che eludere le norme, gli accordi e le regole potessero essere assenza di trasparenza, atteggiamenti antisindacali o ancora peggio lesiva della democrazia, è confermato, ebbene oggi più di ieri è necessario un intervento incisivo, oltre che puntuale, da parte della S.V..