C.C. Ferrara – Impiego dei nuovi vice sovrintendenti assegnati

Egregio Direttore, questa O.S., in merito alle decisioni dell’autorità dirigente comunicate con prot.14265 il 14 c.m. a cui seguirà, tardiva convocazione della prevista riunione sindacale (art. 4 commi 2 e 3 dell’AQN), vuole rappresentare le proprie perplessità sia nel merito che nel metodo in cui sono state comunicate le suddette determinazioni.

Riguardo al metodo, pur apprezzando la volontà di proporre una soluzione alla delicata situazione venutasi a creare, non possiamo che chiedere a codesta Direzione di rispettare quanto previsto dall’art. 4 commi 2 e 3 dell’AQN, non potendosi prevedere una discussione postuma in merito a decisioni già adottate e comunicate con l’informazione preventiva.

Nello specifico, la decisione di impiegare nelle proprie precedenti mansioni il personale vincitore del “concorso straordinario alla qualifica inziale del ruolo dei sovrintendenti” e rientrante in Istituto al termine del corso, a parere di questa O.S., risulta iniqua e priva di effettiva necessità, in quanto il corso ha durata superiore a 2 mesi e sarebbero solo poche le settimane di impiego di tale personale nella precedente mansione.

La scelta di non procedere ad immediato avvicendamento del personale uscente con unità del ruolo agenti/assistenti, è stata, viceversa, condivisa da questa O.S. proprio in ragione della necessità di dover provvedere alla stipula di relativo accordo tra le parti, come sollecitato dai superiori uffici, in un’ottica di una più proficua e generale riorganizzazione del lavoro.

Ci teniamo a precisare, inoltre, che l’eventuale impiego di unità del ruolo dei sovrintendenti in compiti non strettamente istituzionali, non può, a nostro avviso, essere assolutamente previsto.

In ragione di quanto innanzi argomentato, si chiede, quindi, di procedere all’immediata convocazione di un tavolo di confronto sul tema in argomento e, nelle more della definizione dell’accordo previsto, di impiegare i neo sovrintendenti nei servizi di preposto in Istituto, rilevata, tra l’altro, la carenza del personale del ruolo degli ispettori da impiegare nel servizio di sorveglianza generale. Si coglie l’occasione per porgerLe cordiali saluti.