C.C. Frosinone – Nota congiunta OO.SS. – -stato di agitazione e contestuale astensione dalla Mensa Obbligatoria di Servizio

Considerate le gravissime doglianze che da mesi queste OO.SS. segnalano alle autorità competenti e tenuto conto che nulla è stato preso in considerazione dalle stesse autorità;
considerato che ultimamente la situazione lavorativa del pochissimo personale di polizia presente in Istituto si aggrava giornalmente, basti vedere quanto successo anche nella giornata di Domenica 04 c.m. , dove il pochissimo personale presente, impiegato nella risoluzione di un problema creato da un detenuto con problemi psichiatrici, (per altro in attesa di trasferimento in altro Istituto da 7 mesi) li ha tenuti impegnati un’intera mattinata e non sarebbe stato possibile nemmeno programmare i cambi per il pranzo degli aventi diritto, tanto che spontaneamente il personale in servizio ha deciso di non recarsi a consumare il pranzo nella locale mensa.
È evidente che l’Amministrazione tutta, a parere delle scriventi OO.SS., ha deciso di abbandonare completamente il personale, tanto dimostra la lontananza dalle problematiche esposte e mai effettivamente riscontrate con fatti concreti.
TENUTO CONTO DELLO STATO TOTALE DI ABBANDONO POSTO IN ESSERE DALL’AMMINISTRAZIONE NEI CONFRONTI DEI POLIZIOTTI IN SERVIZIO A FROSINONE, CONFERMANO LO STATO DI AGITAZIONE GIA’ IN ATTO E DALLA DATA ODIERNA, INDICONO ANCHE L’ASTENSIONE DALLA MENSA OBBLIGATORIA DI SERVIZIO.