C.C. La Spezia – Richiesta di ripristino sistema di riscaldamento nelle garitte perimetrali dell’istituto.

aria condizionata trento lettera sinappe sindacato autonomo polizia penitenziaria

La scrivente organizzazione sindacale Interregionale Si.N.A.P.Pe. segnala alla Direzione di La Spezia del mancato funzionamento dell’impianto di riscaldamento nelle garitte perimetrali dell’istituto penitenziario, per cui il Si.N.A.P.Pe. propone alla S.V. di voler provvedere se possibile al ripristino dell’ impianto di riscaldamento oppure di posizionare provvisoriamente apposite stufette riscaldanti presso le varie garitte, per permettere al personale ivi operante, di potersi

scaldare nei momenti di transito e sosta nelle garitte, visto il perdurare delle condizioni atmosferiche avverse.
Tale situazione di persistente malfunzionamento del riscaldamento nelle garitte già risalente nel tempo, non più accettabile, ne da questa O.S. Si.N.A.P.Pe. ne tantomeno dai poliziotti penitenziari in servizio alla Casa Circondariale La Spezia che per le vigenti disposizioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro in applicazione della legge 81/2008, vedono la S.V. rivestire la competenza di datore di lavoro per cui è la diretta responsabile delle inefficienze derivanti dalla scarsa manutenzione e dal mancato ripristino dell’impianto di riscaldamento posto in oggetto.

Si segnala inoltre alla S.V. che in base al vigente art. 16 comma 1 Accordo Quadro Nazionale, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria ha sottoscritto accordo con le OO.SS Nazionali, dove al capo V Igiene e Sicurezza Sul Lavoro, precisa che si applicano le disposizioni di cui al D.L. del 19/09/1994 nr. 626 tramutata in Legge 81/2008 riguardanti il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori sui luoghi di lavoro. Per cui anche in applicazione dell’art. 16 comma 2 AQN ove il Dipartimento Amministrazione Penitenziaria si è impegnato in sede centrale e locale con le OO.SS ad organizzare il lavoro ed a mantenere i locali in condizioni di salubrità, allo scopo di salvaguardare la salute e l’incolumità del personale riducendo al minimo i rischi connessi ad ogni tipo di impiego e favorendo un’adeguata e responsabile informazione del personale in merito agli interventi di primo soccorso.

Per tali motivazioni si auspica l’immediato intervento di ripristino dell’impianto di riscaldamento nelle garitte anche con l’utilizzo di riparazioni in economia tramite la locale MOF oppure se le condizioni dell’impianto non lo permettano, si chiede il provvisorio posizionamento di stufette elettriche nelle garitte alfine di garantire condizioni di lavoro più confacenti, garantendo un maggior benessere del personale che deve svolgere il compito di sorveglianza perimetrale.

Tanto si comunica alla S.V. al fine di dare le giuste disposizioni affinché il personale di Polizia Penitenziaria possa operare nella migliori condizioni possibili.
Si resta in attesa di cortese urgente riscontro e con l’occasione si porgono distinti saluti.