C.C. Rimini – Gravi eventi critici e disordini

Non accenna a diminuire l’ondata di eventi critici e gravi aggressioni ai danni dei poliziotti penitenziari che si sta verificando un pò in tutti gli istituti penitenziari della regione. L’ultimo bollettino, in ordine di tempo e a poche ore di quello di Ferrara, ha riguardato il carcere di Rimini dove un detenuto con problemi psichiatrici ha creato disordini e recato danni ai beni dell’amministrazione mentre un altro ha aggredito un appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria che è stato refertato presso l’ospedale Cittadino con una prognosi di 21 giorni. Questa Organizzazione Sindacale è seriamente preoccupata per quanto accade quotidianamente e nel silenzio ai danni degli uomini e delle donne in divisa. Non è possibile accettare ulteriormente una situazione stagnante ormai da troppo tempo, in cui non si prendano seri provvedimenti per l’incolumità e la tutela di questa categoria di lavoratori.