Casa Circondariale di Ariano Irpino – piano ferie estive 2021. Mancata informativa e violazione P.I.R. – Rimozione bacheche sindacali.

Egregio Direttore,
con riferimento al piano ferie estivo 2021, ci viene riferito dell’emanazione di un ordine di servizio datato 09/04/2021, disciplinante la materia in argomento. Tuttavia, alla scrivente O.S., a tutt’oggi, non è pervenuta alcuna informazione in merito, in violazione degli accordi pattizi che, pur non prevedendo negoziazione per la materia in questione, stabiliscono tuttavia un’ adeguata e tempestiva informazione alle OO.SS. per eventuali osservazioni in merito.
Ma viepiù. Ci viene, infatti, segnalato che il piano ferie in questione sia stato organizzato su periodi di 15 giorni, anziché 17, come invece sancito dal Protocollo di Intesa Regionale che, altresì, prevede adeguata motivazione alla eventuale derogabilità della norma in questione. Pertanto, in ragione di quanto sopra rappresentato, voglia la S.V. trasmettere alla scrivente O.S. il piano ferie in argomento, nonché il prospetto della programmazione dei periodi di ferie concessi, allineando lo stesso alle previsioni del nuovo P.I.R. di recente sottoscrizione, onde consentire il giusto e meritato recupero psicofisico al personale di Polizia Penitenziaria arianese, già provato da carichi di lavoro sempre più insostenibili.
Inoltre, ci viene lamentata la perdurante indisponibilità delle bacheche sindacali presso codesto istituto che, da circa 4 mesi sarebbero state rimosse e mai più ripristinate, segnale evidente di una ingiustificata disattenzione e scarsa considerazione delle prerogative e delle relazioni sindacali. 
Certi che si provvederà senza indugio alcuno in ordine a quanto sopra segnalato, si evidenzia che l’assenza di effettivi riscontri, giustificherà il ricorso da parte di questa O.S. agli strumenti di garanzia previsti dagli accordi vigenti, con eventuale richiesta di attivazione della C.A.R..