Casa Circondariale di Brindisi – caserma agenti disfunsioni

Sig. Direttore
Questa O.S. sentite le lamentele del personale di Polizia Penitenziaria, operante nella casa circondariale
di Brindisi, viste le precedenti segnalazioni effettuate, considerato che, da poco una delegazione appartenete
a questa O.S. ha scorto lo stesso problema, preme sottolineare che, allo stato attuale nulla è cambiato in
merito al disservizio, difatti, il personale ancora oggi per alcuni, è indotto alla visione ed allocazione degli
armadietti in loro uso nel corridoio, tutto ciò oltre a far mancare quell’attimo di riservatezza nel cambiarsi o
indossare un capo, si ritrova, dinanzi agli uffici la preposti, tra l’altro nello stesso passaggio ove allocato il
bagno in uso a tutti.
Conosciamo benissimo che allo stato attuale, l’Istituto Brindisino per alcuni locali e in fase di
ristrutturazione, ovviamente i tempi dei lavori probabilmente si sono allungati, ma , non si può accettare che si
continui con il disservizio in oggetto segnalato.
Pertanto, si chiede alla S.V. di trovare ogni possibile soluzione, affinché il personale possa riavere dei locali
idonei.
Certo nella vostra collaborazione e riscontro, pregiati saluti

Casa Circondariale di Brindisi – caserma agenti disfunsioni