CASA CIRCONDARIALE DI CALTAGIRONE – Integrazione nr.1 unità N.T.P.

La scrivente organizzazione sindacale informa la S.V. che presso la Casa Circondariale di Caltagirone non è stato indetto l’interpello per l’integrazione dell’unità di cui all’oggetto.
L’Ufficio V- Sicurezza e Traduzioni di codesto Provveditorato in data 15.05.2019 con nota prot. nr. 33333-ST/I ha delegato la Direzione della predetta Casa Circondariale ad indire interpello per l’integrazione nr.1 unità al N.T.P. del ruolo degli Ispettori ma al riguardo si segnala, anche se le SS.LL. hanno contezza della grave situazione, che alla data odierna nulla è stato fatto di tutto ciò.
Atteso che nella predetta nota si prescrive la data del 1° giugno 2019 come termine ultimo per la conclusione delle procedure, si chiede alla S.V. di voler far conoscere il perché la Direzione della Casa Circondariale di Caltagirone non ha ancora emanato i provvedimenti di cui alla nota prot. nr. 33333-ST/I del 15.05.2019.
La scrivente organizzazione sindacale non si è opposta alle integrazioni delle unità del ruolo degli Ispettori presso i NTP indicati nella nota prot.nr.34646-AG/I del 20.05.2019, vista la dichiarazione di necessità comunicata dalla S.V per i Nuclei individuati, anche se in diversi Istituti vi è una condizione organica carente, proprio perché ne riconosciamo la peculiarità del servizio e la necessità del personale del ruolo degli Ispettori. Si invita la Direzione della Casa Circondariale di Caltagirone ad indire il predetto interpello al fine di evitare ulteriori situazioni di difficoltà al NTP.
Al Signor Provveditore si chiede, inoltre, di emanare un interpello regionale al fine di inviare in servizio, senza oneri a carico dell’Amministrazione, unità del ruolo degli Ispettore dagli Istituti penitenziaria che a fine corso dei V. Ispettori, anno ricevuto un numero esageratamente elevato rispetto alla Casa Circondariale di Caltagirone.