Casa Circondariale di Catanzaro – Problematiche N.T.P.

nucleo traduzioni e piantonamenti sinappe sindacato polizia penitenziaria

Egregio Direttore,
continuano a pervenire a questa O.S. segnalazioni circa le criticità relative al Nucleo Traduzioni e Piantonamenti della C.C. di Catanzaro , nonostante la graduale ripresa di tutte le attività a seguito dell’emergenza sanitaria pare che ancora non si trovino risposte tempestive e soluzioni adeguate al
contesto lavorativo tipico di un nucleo traduzioni.

Pare infatti, che si registrino macroscopiche disparità nel servizio e l’assenza di una progettualità con linee guida eque e condivise. Tutto ciò comporta un senso di scoraggiamento ormai da troppo tempo palesato e mai adeguatamente sostenuto per un modo di operare lontano dalle legittime aspettative dei lavoratori.

In particolare, si fa fatica a capire le motivazioni adottate per la scelta del personale inviato in traduzione in data odierna poiché, due delle unità inviate, solo qualche giorno prima erano già state impiegate in una traduzione fuori regione di due giorni. Tale scelta ha creato molto malcontento tra le unità di scorta del nucleo locale che hanno visto nuovamente impiegate le stesse unità e ancor più perché lo stesso Coordinatore del Nucleo in questa traduzione è partito i qualità di caposcorta.
In attesa di risposte e chiarimenti si porgono cordiali saluti