CASA CIRCONDARIALE DI FROSINONE – sollecito – riconoscimento e pagamento doppia presenza giornaliera in base al D.P.R.147/90, art.12,comma 1 e D.P.R. 170/2007, art. 8 – indennità per i servizi esterni

Eccellentissima Direttrice,
purtroppo questa O.S. ancora una volta si trova a dover affrontare l’incresciosa situazione del pagamento-riconoscimento della doppia presenza giornaliera in base alla norma in oggetto evidenziata (doppia presenza giornaliera programmata, allorquando il personale effettua per esigenze dell’Amministrazione due turni di servizio nella stessa giornata lavorativa, con lo smontante il giorno successivo) e che codesta amministrazione ha sospeso a decorrere dal lontano mese di Novembre 2018.
Difatti la prima nota di questa O.S. n° 111/2019 s.p. fr risale al 29 Gennaio scorso, seguita peraltro da un Vostro riscontro apparentemente rassicurante del 09 Marzo 2019 con n° prot. 4083/SEGR.
Constatato che nonostante il Vostro riscontro, non fosse poi seguito  all’applicazione del predetto riconoscimento, questa O.S. inviò una seconda nota al riguardo, avente n° 123/2019 s.p. fr del 17/04/2019, ma purtroppo non vi è stato mai riscontro e tanto meno si è provveduto al riconoscimento dell’emolumento citato.
Tenuto conto del comportamento assente di codesta Amministrazione, questa O.S. in data 06 Aprile 2019, con nota n° 120/2019 s.p. fr, chiese in base a quanto previsto dall’A.N.Q. le copie dei relativi mod. 14/A di tutto il personale di Polizia costà in servizio dal mese di Novembre 2018 e successivamente, in assenza di riscontro, con nota n° 121/2019 s.p. fr del 17 Aprile 2019, sollecitò il rilascio di tale documentazione, ma purtroppo alla data odierna nulla è stato consegnato in merito a questa Segreteria Sindacale. Considerata l’incresciosa materia riguardante il pagamento dell’emolumento in parola, che se non riconosciuto va ad intaccare FESI annuale del personale avente diritto, si sollecita l’immediato riscontro della presente nota ed in assenza, questa O.S. si vedrà costretta a ricorrere alla competente A.G. Al PRAP L.A.M che legge per conoscenza, affinché voglia intervenite al riguardo.
Allo Studio Legale che legge per competenza, affinché voglia prendere in considerazione il comportamento posto in essere dall’Amministrazione, per gli opportuni provvedimenti da adottare.