CASA CIRCONDARIALE DI LUCERA – Malumore e Malcontento del personale di Polizia Penitenziaria

Signor Direttore, Signor Commissario,
la scrivente Organizzazione Sindacale, ha ricevuto un gran numero di segnalazioni dal personale di Polizia Penitenziaria in servizio presso codesto Istituto (iscritti e non), in merito alla stravolgente programmazione dei turni di servizio relativa al mese in corso.
Programmazione, che potrà essere oggetto di discussione nelle sedi appropriate, ma allo stato disagevole e lesiva dei diritti, nonché del benessere del personale, ed in contrasto con le Vigenti Normative (Accordo Quadro Nazionale per il Corpo di Polizia Penitenziaria e Accordo Decentrato).
Il personale di Polizia Penitenziaria, lamenta una irrazionale articolazione/modulazione dei turni di servizio, con eccessivo ricorso al Lavoro Straordinario (superando il tetto massimo retribuibile – 45/50 ore), mancata concessione del Riposo dopo il turno notturno, nonostante la media mensile si attesti fra N° 6/ 7 turni notturni cadauno, inoltre è stata denunciata, una iniqua distribuzione dei turni di servizio con orario 8.55/17.05.
Con riferimento alla programmazione dello straordinario eccedente il limite individuale retribuibile, si voglia chiarire se è stata attivata presso il PRAP la procedura per l’estensione di detto limite entro le 60 ore; nel caso contrario si provveda a contenerle entro le 40 retribuibili.
Quanto riportato, ha creato uno stato di “ Malumore/Scontentezza e Insoddisfazione Lavorativa ”, a maggior ragione, se si tiene conto che la stragrande maggioranza del personale di Polizia Penitenziaria in servizio presso codesto Istituto, ha superato il cinquantesimo anno di età.
Tuttavia, alla luce di quanto detto, si invita codesta Direzione ad una programmazione/modulazione ed articolazione dei turni di servizio, che, tenga conto del “Benessere del Personale” con una equa distribuzione dei carichi di lavoro, affinché si possa riacquistare la fiducia e la serenità sul luogo di lavoro.
Il Signor Provveditore Regionale, è invitato cortese sollecitudine, nell’ambito delle vigenti norme, ad esercitare tutte le prerogative per l’effettiva completa puntuale applicazione dell’AQN e del PIL, essendovi allo stato in atto presso la dipendenza articolazione di Lucera, un grave stato di “ Malumore, Malcontento e Disagio Psicofisico”, dovuto alla provocata forma di Stress da Lavoro Correlato, avendo detta programmazione effetti stravolgenti sulla serenità lavorativa, arrecando un grave stato di Disagio fra tutto il personale.