Casa Circondariale di Pisa – Applicazione provvisoria n. 2 unità presso Ufficio Comando

Esimio Provveditore,
la scrivente O.S. viene informata che la direzione della Casa Circondariale di Pisa con nota n. 14842 del 23 ottobre 2020, si allega copia, ha comunicato il rientro in servizio dei due titolari che espletano la loro attività lavorativa all’Ufficio comando e contestualmente ha comunicato la variazione dell’orario di ingresso in servizio, dalle ore 09:00 anziché dalle ore 08:00, di una della due unità di cui sopra.

Innanzitutto preme evidenziare che gli orari di ingresso in servizio sono stati contrattati in fase di costituzione delle UU.OO.

In ragione di quanto sopra spiace dover ritornare su problematiche già affrontate e già risolte grazie a alcune delibere della Commissione Arbitrale che si ricorda che in un caso analogo a quello rappresentato ha accertato violazioni da parte di una direzione del distretto per quanto riguarda la modifica unilaterale di alcuni orari servizio contrattati.

Ritenendo che il Direttore della Casa Circondariale di Pisa dovrebbe essere a conoscenza di tale delibera in quanto era tra i componenti di parte pubblica che hanno partecipato alla seduta del 26 maggio 2020, (si allega copia verbale 26/05/2020 e copia delibera 26/05/2020) che con delibera ha dichiarato essere una violazione delle prerogative sindacali il modificare in modo unilaterale un orario di servizio concordato.

In relazione a quanto sopra rappresentato si chiede alla S.V. l’inoltro al Direttore della CC di Pisa dell’allegata delibera e il contestuale annullamento della disposizione di cui all’allegato 1.

In attesa di urgentissimo riscontro si ringrazia della cortese attenzione
Distinti saluti