Casa Circondariale di Pisa – Violazione accordo sindacale del 18 giugno 2020

La scrivente O.S., dopo attenta valutazione, denuncia alla S.V. la violazione di quanto in oggetto indicato da parte della Direzione della Casa Circondariale di Pisa.

Com’è noto alla S.V. lo stato delle relazioni sindacali che interessano la scrivente presso la predetta sede è inesistente e proprio a seguito dell’incontro sindacale succitato ci si è visti costretti ad interrompere ogni
forma di relazione sindacale con la Dirigenza dell’Istituto pisano.

Pertanto avendo riscontrato la violazione dell’accordo sindacale raggiunto a maggioranza in data 18 giugno c.a., si allega verbale, siamo costretti a richiedere alla S.V. un immediato intervento per quanto concerne il rispetto degli orari di servizio indicati dalla Direzione nell’informazione preventiva inviata alla scrivente in data 04 giugno 2020 che si allega e concordata come da predetto verbale.

Si denuncia che alla data odierna entrambe le unità addette al servizio MOF espletano orario di servizio 08:00/ 14:00 contrariamente a quanto indicato nella predetta informazione preventiva che evidenziava per una unità l’orario 08:00/14:00 e per l’atra unità 09:00/ 15:00.

Ritenuto palese la violazione perpetrata dalla Direzione della CC di Pisa, si chiede urgente intervento per il rispetto degli accordi raggiunti e in subordine ad un eventuale disinteressamento a quanto denunciato si chiede la convocazione della CAR per violazione dell’accordo sindacale siglato a maggioranza in data 18 giugno 2020 con contestuale violazione del p. 2 dell’art. 9 ANQ.

In attesa di urgente riscontro si ringrazia della cortese attenzione.
Distinti Saluti