Casa Circondariale di San Severo – Ambienti di lavoro – Richiesta intervento – Richiesta riapertura tavolo di contrattazione per accordo decentrato

Egregio Direttore,

da più parti questa Organizzazione Sindacale sta ricevendo sollecitazioni in relazione allo stato in cui versano gli ambienti di lavoro, con particolare riferimento alle postazioni presso le sezioni detentive. Al fine di migliorare le condizioni igieniche e di confort si riportano gli interventi di manutenzione suggeriti dagli operatori, per le valutazioni di fattibilità anche in economia. Necessaria appare la sostituzione degli infissi dei “corpi di guardia” allo stato per conformazione privi di maniglia e di difficile apertura. Pare che lo stato di usura non garantisca l’isolamento termico e non impedisca l’ingresso di polvere. Le pareti necessitano di periodica tinteggiatura che valga anche come procedimento di igienizzazione dei muri. Si richiede la dismissione di ventilatori a pala posizionati sotto la volta e l’istallazione di condizionatori per la regolazione della temperatura. Si richiede altresì la sostituzione degli arredi, ormai vetusti ed in primis delle sedie che oltre ad essere in pessime condizioni non hanno alcuna caratteristica di ergonomicità. Viene altresì riferito che presso i corpi di guardia sono presenti le c.d. “bilancette” che contengono le bombolette gas per i detenuti, le cui chiavi sono per altro custodite dal detenuto lavorante. Nel merito si chiede l’individuazione di altro spazio e il conseguente spostamento. Un intervento di manutenzione di pari portata si rende necessario anche per il posto di servizio denominato “vigilanza passeggio” che allo stato di presenta privo di qualsivoglia requisito di confort. Si coglie l’occasione della presente corrispondenza per sollecitare la convocazione del tavolo di confronto per addivenire alla stesura dell’accordo decentrato, i cui lavori sono fermi ai criteri di mobilità. Certi della rilevanza che si accorderà alla presente segnalazione, si resta in attesa di un cortese cenno di riscontro e si porgono distinti saluti