Casa Circondariale Reggio Calabria Arghillà – MOS – anomalie – richiesta ispezione.

sinappe sindacato autonomo polizia penitenziaria

Egregio Direttore,
sono numerosissime le lamentele giunte in questi giorni circa l’operato della Mensa Ordinaria di Servizio locale. Gravi difformità rispetto a quello che dovrebbe essere il regolare andamento, che ne hanno compromesso (secondo il parere di chi scrive) la validità e la salubrità di quanto servito.

Innanzi tutto parrebbe che si verifichi sovente il caso di mancanza di pane e/o frutta, cosa che regolarmente viene riportata sul registro in dotazione al personale.

Inoltre sono diverse volte che vengono rinvenuti insetti nelle pietanze, cosa questa che non garantisce quell’igiene che ci si aspetta e sicuramente toglie ogni appetito.

Pertanto, considerato che il servizio Mensa costituisce un importante momento di recupero psico-fisico per il personale di Polizia Penitenziaria, impegnato per molte ore in un gravoso e delicato compito, e che la tolleranza dei fruitori è giunta al limite della sopportazione, si chiede un importante intervento da parte di codesta A.D., magari iniziando con una disinfestazione, affinché si addivenga alla risoluzione delle problematiche rappresentate.

Si fa presente che qualora perdurassero le doglianze dei fruitori MOS, la scrivente O.S. si vedrà costretta ad informare l’autorità competente al controllo igienico-sanitario e valuterà, unitamente ai suoi iscritti, la possibilità di astenersi dalla mensa.

In attesa di urgente riscontro, si porgono distinti saluti.