Casa di Reclusione Calogero Di BONA Palermo – Malessere del personale di Polizia Penitenziaria – Mancata applicazione accordi sindacali

Egregio Provveditore,
Questa Segreteria Nazionale intende rappresentare alla S.V., che le disposizioni emanate dalla S.V., alla data odierna, non vengono disapplicate dall’Autorità Dirigente della C.R. Calogero Di Bona Palermo , pertanto la si invita ad intraprendere tutte le iniziative di propria competenza, al fine di ristabilire un clima lavorativo sereno nel rispetto degli accordi sindacali, nonché ristabilire i diritti del personale oggi negato.
In particolare si lamentano i comportamenti posti in essere all’Autorità Dirigente in merito a quanto disposto dalla S.V., con la nota in oggetto.
E’ doveroso precisare che questa O.S., durante l’incontro sindacale tenutosi presso la C.R. di Palermo in data 10/12/2019 , in via pregiudiziale aveva chiesto ed ottenuto dall’Autorità Dirigente, che la stessa si adoperasse nell’immediatezza nel dare immediata esecuzione alla disposizione Prap prot. n. 80404-AG/I del 28/11/2019, cioè nel modificare l’ordine di servizio della direzione 24 DEL 06/02/2019.
Ancora la stessa, assicurava che le unità assegnate nei posti fissi illegittimamente, quali: l’unità femminile e l’ispettore addetti al 35 ter dal primo gennaio 2020 sarebbero stati restituiti al SAT, nonché avrebbe indetto l’interpello per l’unità addetta all’ufficio segreteria. Per quanto i criteri di nomina dei Coordinatori delle unità operative, nonché la richiesta di rimozione ,la stessa comunicava che avendo acquisito la valutazione di tutte le OO.SS., ritiene di dover esprimere il proprio parere all’incontro del 11 dicembre 2019, al fine di rivedere la posizione di ogni sigla.
Preme sottolineare che in merito ai criteri di nomina degli ispettori , l’Autorità Dirigente, durante gli incontri del 10/11/12/2019, si è conformata alla posizione della maggioranza delle OO.SS., di individuare tramite interpello i Coordinatori delle unità operative, da come sostenuto anche dalla nota Prap prot.n. 86493-AG/I del 24/12/2019.
Altresì, si lamenta il mancato riscontro delle note Si.N.A.P.Pe prot.n. 186/SEGNAZ del 27/11/2019 e nota prot.n. 188/SEGNAZ del 27/11/2019.
Per quanto sopra si chiede:
1) All’Autorità Dirigente nel dare immediata esecuzione alla disposizione Prap prot. n. 80404-AG/I del 28/11/2019 cioè nel modificare l’ordine di servizio della direzione 24 DEL 06/02/2019.
2) Di dare immediato seguito alle procedure dell’interpello ordinario per l’unità addetta all’ufficio segreteria.
3) Di restituire al SAT l’unità femminile e l’ispettore addetti al 35 ter.
4) Di restituire al SAT i Coordinatori degli uffici servizi, comando, colloqui.
5) Di dare immediato riscontro alle missive Si.N.A.P.Pe prot.n. 186/SEGNAZ del 27/11/2019 e nota prot.n. 188/SEGNAZ del 27/11/2019.