Casa di Reclusione di Rossano – Richiesta informazioni provvedimenti assunti all’esito della perquisizione straordinario febbraio 2019

polizzia penitenziaria sinappe sndacato autonomo polizia penitenziaria

Egregio Direttore,
la questione in oggetto è stata ampiamente trattata con corrispondenza intercorsa fra codesta Direzione e l’articolazione regionale di questa Organizzazione Sindacale, tuttavia pare che ad oggi non siano stati assunti i provvedimenti annunciati.

La questione verte sugli esiti della perquisizione straordinaria condotta nel febbraio 2019 che ha portato al rinvenimento di diversi oggetti non consentiti ed un elevato quantitativo di generi alimentari in settori “insoliti”.

In quel frangente sono state accertate e definite delle responsabilità disciplinari per alcuni operatori che nonostante ciò pare continuino a prestare servizio nel medesimo posto con medesime delicate mansioni.

Con nota n. 5051 del 9 maggio 2019 su sollecitazione di questa O.S. codesta Direzione faceva sapere che i procedimenti erano ancora in fase di definizione ma che all’esito degli stessi si sarebbe valutata l’opportunità di un cambio di mansione per i soggetti coinvolti.

Nonostante i procedimenti si siano ampiamente conclusi, pare che nessun provvedimento sia stato assunto nel senso indicato nella nota del maggio 2019.

In ragione di ciò si chiede di chiarire quali valutazioni siano state effettuate dall’Amministrazione in relazione alle conseguenze delle sanzioni disciplinari comminate, relativamente all’opportunità di confermare il personale responsabile delle violazioni nel medesimo incarico.
Si resta in attesa di cortese urgente riscontro.