Commissione Avanzamenti – Sollecito convocazione

Egr. Vice Capo come è noto,

la progressione in carriera del personale di Corpo di polizia penitenziaria è strettamente connessa al funzionamento della Commissione Dipartimentale deputata agli scrutini. Negli ultimi anni, la vacatio che ha interessato il ruolo di Vice Capo del DAP, titolare della presidenza della commissione innanzi citata, ha prodotto una paralisi nell’attività in commento, causando notevoli ritardi negli scrutini, tanto che molte unità hanno dovuto attendere anche oltre due anni per vedersi riconoscere il proprio legittimo avanzamento al grado. Risolto l’impasse con la riunione dell’organo collegiale avutasi nel gennaio 2019 (che ha smaltito l’enorme mole di arretrato fino ad allora accumulatosi) non si sono avute più notizie di ulteriori convocazioni sì che vi sono nuovamente unità in attesa dei propri riconoscimenti (giuridici ed economici) da ormai un anno. Solo per il passaggio da assistente ad assistente capo si contano oltre un migliaio di unità. Per quanto sopra, nel sollecitare l’immediata convocazione della Commissione Avanzamenti, si auspica in una volontà dell’Amministrazione di cadenzare i predetti incontri almeno una volta ogni trimestre. Si resta in attesa di conoscere notizie aggiornate in merito ai motivi del consistente ritardo e alle date che saranno individuate per la prima e urgente convocazione dell’organo collegiale.