COMUNICATO – FESI 2020: Esiti incontro al DAP: la posizione del Si.N.A.P.Pe

Si è tenuto nella giornata di ieri, 27 luglio, l’incontro al DAP per discutere dell’impianto FESI valevole per il 2020.
L’assise, presieduta dal Capo DAP e dal Direttore Generale del Personale, ha analizzato l’informativa che sostanzialmente ricalca l’impianto del 2019, con una doverosa innovazione legata alla triste esperienza COVID.
Ci si è posti l’obiettivo di attribuire un riconoscimento economico a tutto il personale che ha espletato turni di servizio presso le sezioni detentive che hanno ospitato i detenuti affetti dal virus.
Altra innovazione doverosa è stata quella di considerare tutte le assenze legate al Covid come giornate utili al raggiungimento delle soglie mensili.
Dal canto proprio, il Si.N.A.P.Pe ha rappresentato la necessità di destinare parte del fondo al personale che opera in quelle sedi dove l’effetto della pandemia è stato più importante: esemplificativamente MILANO, BRESCIA, BERGAMO, PARMA, PIACENZA ecc.
Da non dimenticare anche quegli Istituti che hanno subito sommosse.
Il Si.N.A.P.Pe ha altresì sollecitato una più tempestiva attribuzione degli importi, magari con la stessa tempistica mensile con vengono liquidate le presenze e lo straordinario, almeno con riferimento alle fasce A1 e A2, utilizzando le potenzialità della gestione informatica dei servizi GUSWEB capace di restituire i dati in tempo reale.
Quello di ieri è stato un incontro iniziale; ne seguiranno altri per la definizione dei dettagli e degli importi.
Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.