COMUNICATO – “Mobilità sovrintendenti aliquota B” – Esiti incontro al DAP

Si è svolta nella mattinata odierna la riunione relativa al piano di mobilità prospettato dall’Amministrazione per le unità vincitrici del concorso sovrintendenti aliquota B. Come abbiamo anticipato con comunicato del 10 giungo, la posizione del Si.N.A.P.Pe è stata di ferma contrarietà rispetto al concetto stesso di mobilità d’imperio! Posizione suffragata dalle molteplici lacune e contraddizioni esistenti negli atti del procedimento. In primis, ha affermato il Si.N.A.P.Pe, l’obbligo di mobilità per la predetta aliquota non è imposto per legge riordinamentale ma è unicamente desunto su base interpretativa e peraltro nemmeno chiaramente espresso dall’Amministrazione all’atto del bando (contrariamente a quanto fatto per la partita degli 80 commissari R.E.). L’attività interpretativa, per altro, risulta essere penalizzante per gli aspiranti che a fronte di mansioni quasi identiche a quelle attualmente svolte e a fronte di un trattamento economico pressoché identico a quello già percepito, si ritroverebbe a subire unicamente gli effetti sfavorevoli di una norma che invece nasce con intento premiale. Il Si.N.A.P.Pe ha altresì rappresentato come – qualora si desse corso alla mobilità d’imperio – il combinato disposto delle varie norme riordiamentali rischierebbe di produrre un paradosso “nuocendo” il personale con una anzianità nel ruolo maggiore a favore di quello con decorrenza giuridica più recente in ragione del concetto di “sovrannumero riassorbibile” voluto dal correttivo del 2019. In buona sostanza, perseguire nel progetto oggi esaminato equivarrebbe a compiere scelte che peccano di funzionalità, che vanificano gli effetti del riordino e che darebbero la stura ad una moltitudine di ricorsi amministrativi ad opera degli aspiranti. Le eccezioni mosse dal Si.N.A.P.Pe sono state ritenute pertinenti e condivisibili dalla parte pubblica che si è riservata di fornire aggiornamenti a seguito di ogni opportuna analisi degli elementi emersi nella giornata odierna. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi